Napoli, missione riscatto. Tocca a Gabbiadini, speranza Reina

Napoli, missione riscatto. Tocca a Gabbiadini, speranza ReinaPepe Reina (agf) NAPOLI – L’imperativo è categorico. Il Napoli deve archiviare una settimana caratterizzata da tante polemiche vincendo domani al San Paolo con il Verona. Sarri – che non sarà in panchina per squalifica, al suo posto ci sarà il vice Francesco Calzona – ha isolato la squadra al centro tecnico di Castel Volturno: silenzio stampa e massima concentrazione in ritiro. Il ko contro l’Udinese va cancellato con una prestazione determinata e l’assenza di Higuain non dovrà rappresentare un alibi. Il Pipita resta ai box per quattro giornate in attesa del ricorso, quindi lo spazio è tutto per Manolo Gabbiadini che torna titolare in campionato dopo sette mesi: l’ultima maglia da titolare risale al 13 settembre nel 2-2 del Castellani con l’Empoli. E’ stato uno dei più sacrificati da quando Sarri ha optato per il 4-3-3. Il talento bergamasco è stato considerato solo come alternativa al Pipita e quindi le occasioni per mettersi in mostra sono arrivate soltanto in Europa League. Domani sarà il suo turno. Guiderà l’attacco con Callejon e Insigne.

SPERANZA REINA – Pepe Reina non ha voluto ammainare bandiera bianca. Oggi ha svolto allenamento differerenziato e poi ha partecipato alla partitella finale. E’ stato convocato da Sarri. Il portiere spagnolo deciderà domani se giocare o meno: il suo obiettivo è un recupero in extremis.

LE ALTRE NOVITA’ DI FORMAZIONE – Mancheranno anche Koulibaly e Mertens, entrambi appiedati dal Giudice Sportivo. Il difensore franco-senegalese sarà sostituito da Chiriches al centro della difesa. Sarri ha anche un’altra tentazione, ovvero schierare Strinic sulla fascia sinistra. Il croato è stato provato spesso negli ultimi giorni e potrebbe spuntarla su Ghoulam, apparso tra i più stanchi al Friuli contro l’Udinese.

40MILA AL SAN PAOLO –  La cornice di pubblico sarà imponente. Il pubblico ha risposto presente all’appello e ha deciso di sostenere la squadra alla vigilia di una sfida difficile soprattutto dal punto di vista mentale. I tifosi sono pronti a manifestare solidarietà a Gonzalo Higuain. Dopo il flash mob di venerdì, sono allo studio diverse idee: la panolada di protesta oppure una maschera del Pipita da indossare all’ingresso delle due squadre in campo. Ci saranno anche 300 sostenitori dell’Hellas che si accomoderanno nel settore ospiti e quindi la soglia dell’attenzione da parte delle Forze dell’Ordine sarà molto alta per evitare problemi.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
pepe reina

Fonte: Repubblica

Commenti