Basket – Basciano (Pres. lega nazionale): “Il fallimento del Napoli è un enorme danno d’ immagine per il basket”

PIETRO BASCIANO, presidente Lega Nazionale Pallacanestro a FUORI GARA su Radio Punto Zero : “Il fallimento del Napoli è un danno d’immagine enorme per il Basket. Anche l’anno scorso Napoli ha avuto dei problemi, quest’anno non siamo riusciti a limitare i danni. Il progetto sembrava serio, composto da gente esperta, ma a quanto pare la società aveva fatto i conti senza avere realmente le capacità finanziare per gestire la situazione. Stiamo ancora cercando di capire cosa è successo realmente. Non ho sentito Baldi in questi mesi, di sicuro è un gran peccato per la piazza di Napoli l’ennesimo fallimento che poteva essere evitato. Napoli ha fatto la storia del Basket ed ora si ritrova a vivere una situazione così triste. Chi ha voglia di fare Basket, non solo a Napoli, è il benvenuto. Di sicuro aumenteremo i controlli per evitare nuove situazioni spiacevoli. Nel mio comunicato ho detto, in sintesi, che chi vuol fare un campionato di un certo livello deve avere capacità finanziare altrimenti è meglio che si faccia da parte. Non basta solo la squadra forte, è necessario avere risorse indispensabili, altrimenti si parta da campionati minori per far divertire i ragazzi e farli crescere, evitando di creare una brutta immagine alla città di Napoli e, più in generale, al Basket. Ci lavoro da un anno e mezzo ma non riesco ancora a capire perché sia così difficile fare Basket a Napoli. Sono dell’idea che non è mai esistito un vero progetto. Lo stesso Baldi si è trovato in una situazione in cui sono state fatte promesse mai mantenute. Il problema, però, non riguarda solo Napoli: oggi mancano le risorse degli sponsor che una volta erano abbondanti, mancano progetti su cui lavorare. Inoltre le amministrazioni comunali fanno fatica o forse hanno poca voglia di aiutare concretamente il mondo dello sport. Spesso si finanziano le sagre e ci si dimentica che chi porta i ragazzini fuori dalla strada e li forma sono le società sportive e non le sagre”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!