Toni Iavarone: “Il San Paolo è un impianto che va avanti con certificati di temporanea agibilità, per cui sono necessari prima di tutto interventi strutturali”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Toni Iavarone, giornalista

“Il San Paolo, lo sappiamo, è un impianto che va avanti con certificati di temporanea agibilità, per cui sono necessari prima di tutto interventi strutturali. Lo stadio non è stato curato, ha problemi quasi di ogni genere e davanti ad un’inchiesta della Procura, la Prefettura non può far altro che invitare il Comune ad agire. La città è tornata alla ribalta e il calcio rappresenta il biglietto da visita della città e avere uno stadio non in grado di offrire nulla di buono è un problema da risolvere.

Higuain è concreto, è un attaccante che sa come segnare. Insigne e Mertens sono abbandonati ad una serie di arabeschi e ieri contro l’Atalanta la partita andava chiusa il prima possibile, ma questi sono difetti dovuti alla voglia di sentirsi protagonisti”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 496 volte