Ernesto Apuzzo: “Insigne è destinato ad essere il nostro Totti”

ERNESTO APUZZO, ex allenatore della Primavera del Napoli: “Chi commette sempre gli stessi errori è indifendibile ed è proprio quello che ha fatto Benitez, sia a Napoli che al Real Madrid. Personalmente, non avrebbe dovuto accettare subito il Newcastle dopo l’esonero, poteva fermarsi e riflettere, prima di ripartire. Sabato Stellone farà il tifo per noi, gli auguro di restare in Serie A, è un grande uomo oltre ad essere un ottimo allenatore. Il suo calcio è propositivo. Il Napoli ha purtroppo meritato il secondo posto e dico purtroppo perché lo scudetto lo abbiamo perso noi, anche per un po’ di sfortuna. Decisive sono state le due partite in trasferta contro Juventus e Roma. Insigne? Se non va agli Europei è solo per una questione geopolitica, ma pochi hanno il coraggio e l’onestà di dirlo. Alla luce di quello che ha fatto non può non volare in Francia. E’ destinato ad essere il nostro Totti. Per la mole di gioco che esprime il Napoli, il prossimo anno si potranno segnare anche più di 104 gol a patto che i vari Insigne e Mertens siano meno egoisti”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti