Paolo Tramezzani: “Sarà difficilissimo battere l’Italia per chiunque. La squadra è attenta, concentrata e soprattutto il gruppo è coeso”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo Tramezzani, vice allenatore dell’Albania

“Un punto sarebbe stato importante per l’Albania, soprattutto per il morale, ma siamo già concentrati sulla prossima partita. L’Europeo è molto equilibrato, le prime partite in particolare sono importantissime perché c’è molta pressione, poi le qualità emergeranno, ma nei gironi si punta a sbagliare e rischiare poco. Conosco la Romania e non mi ha sorpreso, ha messo in grande difficoltà la Francia e noi faremo il massimo, anche perché passare il turno sarebbe straordinario. Dipende solo da noi e se saremo bravi faremo l’impresa.

Conte ha avuto finalmente la possibilità di allenare l’Italia quasi per un mese in maniera continua e sono convinto che sarà difficilissimo battere gli azzurri per chiunque. La squadra è attenta, concentrata e soprattutto il gruppo è coeso e questo fa la differenza.

Hysaj ha fatto molto bene, non perde mai la testa e la lucidità ed è migliorato molto soprattutto sull’aspetto del sacrificio.

Rashica è molto bravo, ha qualità, forza fisica, rapidità e un buon tiro dalla distanza, ma a Napoli credo faccia fatica a giocare con continuità vista l’affluenza sugli esterni”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 725 volte