Da compagni a nemici: la Juventus azzurra ritrova Morata

“Ovunque mi troverò, mi sentirò sempre uno juventino”. Con queste parole Alvaro Morata ha salutato la Juventus, a tre giorni dall’ottavo di finale di Euro 2016 che lo vedrà affrontare molti dei campioni con cui ha sollevato i trofei di questi due anni. Non solo compagni, ma anche grandissimi amici, come quel Simone Zaza con cui era diventato inseparabile – Tutti i GOL di Euro 2016Fonte: Sky

Commenti