Dalla speranza alla delusione, Napoli ‘gelato’ da Higuain

Dalla speranza alla delusione, Napoli 'gelato' da HiguainAurelio De Laurentiis (agf) DIMARO – Il tam tam partito dalla Spagna ha lasciato senza parole il Napoli, che non commenta le voci di un accordo ormai raggiunto tra Gonzalo Higuain e la Juve. Il club azzurro continua ufficialmente ad aspettare il campione argentino entro lunedì mattina nel ritiro di Dimaro, dove la squadra ha lavorato stamattina sotto la pioggia battente. Non si è visto Aurelio De Laurentiis, la cui unica apparizione pubblica risale a domenica scorsa: il giorno del suo arrivo in Trentino. Sono invece arrivati in massa i tifosi, come sempre più numerosi per il week end: oltre mille fedelissimi, che hanno assistito all’allenamento con apparente entusiasmo, ma senza risparmiare qualche coro di contestazione alla società. Nel mirino soprattutto il presidente, che aveva in maniera categorica escluso la eventualità di un trasferimento del Pipita ai campioni d’Italia e avrebbe preso al massimo in considerazione l’ipotesi di cederlo all’estero: piuttosto che vederlo indossare i colori bianconeri. Ma la clausola ha ristretto i suoi margini di manovra, nonostante il tentativo (che pareva riuscito) del numero uno azzurro di riallacciare i contatti con l’attaccante “ribelle” e con il suo entourage.

De Laurentiis era riuscito anche a parlare al telefono ieri mattina con Higuain, che gli aveva confermato il suo arrivo lunedì mattina nel ritiro di Dimaro, con il padre e il fratello al seguito. Al Napoli era sembrato un segnale di disgelo, propedeutico alla possibile riapertura di una trattativa fra le parti. Macché, i piani del Pipita erano evidentemente diversi: come si evince dalle notizie arrivate all’improvviso dalla Spagna. Altro che dialogo, la storia volge rapidamente al capolinea. A questo punto, ovviamente, il campione non avrà neppure bisogno di presentarsi in Val di Sole. Una scomodissima incombenza da cui sta per sollevarlo la Juventus, pagando in tempi strettissimi la clausola. La patata bollente passa nelle mani di De Laurentiis, che stasera dovrebbe presenziare al test amichevole degli azzurri sul campo del Trento. Ci saranno molti tifosi e il presidente dovrà dare loro delle risposte immediate, specialmente sul mercato: anche se lo choc è stato fortissimo. Con il Milan era già in piedi una trattativa per Bacca, ma Sarri insiste per uno tra Icardi e Morata. ssc napoli

serie A
Protagonisti:
aurelio de laurentiis
gonzalo higuain

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 390 volte