De Boer, buona la prima: l’Inter batte il Celtic

Ottimo esordio per la nuova Inter targata Frank De Boer. I nerazzurri battono il Celtic 2-0, nell’ultimo impegno della International Champions cup, verifica finale a otto giorni dalla prima di campionato: decidono un colpo di testa di Eder, allo scadere del primo tempo, e uno splendido cucchiaio dal limite dell’area del debuttante Candreva, al 71′. Buone indicazioni per l’allenatore olandese sono arrivate soprattutto da Banega, cervello del centrocampo, Perisic, scatenato sulla fascia sinistra, e Kondogbia, prezioso in fase di recupero. Piuttosto opaca, invece, la prova di Mauro Icardi, confermato capitano.

Nuovi esperimenti – De Boer ha provato diversi moduli – è partito con tre mezzepunte dietro Icardi per poi virare nella ripresa al 4-4-2 – ma ha mantenuto precisi concetti di gioco: difesa alta, pressing intenso e avvolgente gioco sugli esterni. Ha creato diverse occasioni, soprattutto in avvio, senza subire troppo: Handanovic ha compiuto una sola parata significativa su Armstrong, mentre è stato fortunato su una conclusione di Ciftci che si è stampata sulla traversa.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 222 volte