Roberto De Zerbi contro il suo passato

A 37 anni,  Roberto De Zerbi è, attualmente,  l’allenatore più giovane della massima serie. Il suo esordio avverrà, sabato sera,  contro il Napoli, dove ha vissuto  un passato con luci ed ombre.  Tuttavia, a Palermo, nella sfida con gli azzurri, non potrà sedere in panchina,  visto che dovrà scontare una squalifica, figlia, della finale playoff,  Foggia-Pisa, una squalifica che non aveva ancora  scontato. Intanto l’ ex centrocampista del Napoli è già al lavoro ed ha condotto i primi allenamenti  in Sicilia.  De Zerbi è un tecnico della nouvelle vague, anzi il capofila di questa nuova  categoria, Il suo compito, però  non sarà facile, al Palermo manca ancora qualcosa a livello di organico, per non parlare dell’’ambiente, che non è certo quello dei più armoniosi. Infine con un presidente come Zamparini, tutto può accadere, il patron rosanero non ammette sbagli, anche sei il primo a sbagliare è proprio lui. Comunque l’ anticipo della terza giornata, tra Palermo e Napoli sarà sicuramente una gara affascinante, con un ex che tenterà in tutti i modi di imbrigliare la formazione di Sarri.

Commenti