Pierluigi Pardo: “Credo che il Napoli sia capitato in un buon girone, adesso tocca agli uomini di Sarri provare ad arrivare primi”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista

“La Champions logora chi non la fa e non ci sono grandi dubbi: il Napoli deve affrontarla con fierezza perché è il punto di arrivo di ogni calciatore. Bisogna convivere con questa euforia e trasformarla in qualcosa di positivo. La mentalità del Napoli è quella giusta e quando si gioca in certi stadi in giro per l’Europa bisogna avere la serenità e la volontà di giocare a pallone. In certe trasferte può aumentare l’agonismo, ma dal punto di vista tecnico il Napoli se la gioca con tutte. Certo, è un metro dietro le grandissime d’Europa, ma in seconda fascia c’è a testa alta ed è la prima volta che accade. Credo che il Napoli sia capitato in un buon girone e adesso tocca agli uomini di Sarri provare ad arrivare primi.

Le prime giornate hanno confermato la sensazione che il Napoli sia una grande squadra con o senza Higuain. La qualità del gioco offensivo azzurro è stata riconfermata e alla fine il dato politico è che il Napoli ha un grande gioco offensivo, mentre deve un pò migliorare nella fase difensiva.

La Roma ha buone qualità dal punto di vista offensivo, ma forse pochi ricambi a centrocampo. Vedo una squadra frastornata, ma sarà una settimana per poter voltare pagina. Mi sembra nettamente inferiore al Napoli in questo momento mentre l’Inter ha molto talento, ma il tecnico non ha ancora trovato la quadra”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti