Michele Pazienza: “Gabbiadini è un ragazzo molto intelligente, deve avere pazienza. Il suo non è un problema tattico”

MICHELE PAZIENZA, ex centrocampista di Napoli e Bologna: “La Juventus è composta da grandi campioni, non penso avrà contraccolpi psicologici anche se la sconfitta con l’Inter è stata brutta, soprattutto nel risultato. L’uomo che manca ai bianconeri non è Pogba ma Marchisio. Watford? Nel calcio non bisogna mai sorprendersi, nel calcio tutto può succedere. Mazzarri è un grande allenatore ed avrà studiato alla perfezione il Manchester United. Conoscendolo, avrà fatto le sue scelte in base alle caratteristiche dei giocatori, tecniche e caratteriali. Chi lavora con Mazzarri non deve darsi mai per vinto. Zuniga? Non so se poteva andare al Barcellona, di sicuro il brutto stop fisico ha inciso non poco sulla sua carriera. Ero sicuro che il Napoli facesse bene contro il Bologna. Dopo la gara contro la Dinamo Kiev mi avevano colpito le dichiarazioni dei tesserati azzurri, che non erano contenti della prestazione. Milik sta andando oltre le aspettative. Gabbiadini è un ragazzo molto intelligente, deve avere pazienza. Il suo non è un problema tattico: in estate, da prima punta, ha segnato tanti gol. Tutto dipende dal momento, dalle circostanze. Presto tornerà a sorridere. Parlare di scudetto, a Napoli, porta un po’ troppa pressione e nervosismo alla squadra. Non bisogna farlo, non fa bene a Napoli parlare di squadra anti Juve. Ricordate lo scorso anno? Si iniziò a parlare di scudetto e la squadra, inevitabilmente, perse energie nervose che ha pagato, tra le altre cose, con l’espulsione di Higuain ad Udine. Il Napoli è una grande squadra, può vincere lo scudetto ma non bisogna parlarne, perché la tifoseria è la più passionale del mondo e vive il calcio come nessun’altra città fa”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti