Serie B, 5^ giornata: Cittadella inarrestabile, piega l’Avellino tra le mura amiche. La Pro Vercelli ferma il Benevento al Vigorito. Tre squilli del Verona in casa della Spal

La quinta giornata di serie B si apre di lunedì con il pareggio (0-0) tra Cesena e Salernitana. Nonostante le molte occasioni create, il Cesena ai punti avrebbe meritato la vittoria. Per la Salernitana il punto fuori casa vale oro.

Prima vittoria dell’Ascoli sul Vicenza. A decidere sono state le reti di Carpani, con un bel destro al 26’,  e di Cacia, su rigore al 66’.

Il Cittadella continua a vincere e colleziona la sua quinta vittoria consecutiva. A farne le spese è l’Avellino. I lupi ci hanno provato, andando vicino al vantaggio con Ardemagni, che tra l’altro ha sbagliato anche un rigore, ma sono stati poi punti dall’ex Arrighini.

A Benevento termina 1-1 il match contro la Pro Vercelli. Decidono i  gol di La Mantia e Buzzegoli. Grazie a questo pareggio gli uomini di Longo abbandonano l’ultimo posto e salgono a quota tre punti in classifica. Dopo il vantaggio su rigore trasformato da La Mantia, per fallo di mano di Lucioni, nella ripresa il Benevento ha premuto sull’acceleratore e con un gran tiro dalla distanza di Buzzegoli ha ottenuto il pareggio. La squadra di Baroni ha provato fino alla fine a portare a casa i tre punti. Ma nulla di fatto.

Frizzante match al ‘Rigamonti’ tra Brescia e Carpi: 2-2 il risultato finale. Dopo i primi quarantacinque minuti chiusi in vantaggio, il Brescia subisce il definitivo pari ad opera di Struna. Le rondinelle hanno giocato con l’uomo in meno per quasi tutta la ripresa. Brescia e Carpi salgono entrambe a quota 6 punti.

Un  punto a testa per Frosinone e Pisa. Pari tutto sommato giusto, anche se la squadra di casa nel finale ha avuto una clamorosa doppia occasione per portarsi in vantaggio. Termina 0-0.

Tra Novara e Latina è 2-2. Dopo un primo tempo scoppiettante con reti di Viola e Adorjan per i piemontesi e Brosco e Paponi per i pontini, nel secondo tempo il Novara non riesce a trovare la vittoria, nonostante la superiorità numerica provocata dall’espulsione di Scaglia. Un pari che lascia l’amaro in bocca agli uomini di Boscaglia. Punto guadagnato per gli uomini di Vivarini.

Il Verona espugna Ferrara: 3-1 sulla Spal. Per la squadra scaligera è la prima vittoria in trasferta e sale a 10 punti in classifica. La Spal perde la sua imbattibilità casalinga e resta a quota 5.

Al ‘Liberati’ finisce a reti bianche tra Ternana e Bari. Più deciso il Bari, che cerca il gol con Fedato e Maniero. In classifica umbri a quota 6 punti, pugliesi a 8 punti.

Pari a reti bianche anche tra Trapani e Spezia. Per i siciliani è il quinto pareggio consecutivo. Decisive sono state le parate di Chichizola, autore di tre grandi interventi su Barillà, Scozzarella e Balasa. I Liguri hanno giocato gli ultimi 20 minuti in 10, a causa dell’espulsione di Pulzetti per somma di ammonizioni.

La Virtus Entella batte 2-1 il Perugia. Ceccarelli e Caputo regalano i tre punti ai liguri. Di Nicastro il momentaneo pareggio degli ospiti.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1339 volte

avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.