Inter, i cinesi rivogliono Moratti presidente: ”Ci sto pensando…”

Inter, i cinesi rivogliono Moratti presidente: ''Ci sto pensando...''Massimo Moratti (agf) MILANO –  Massimo Moratti nuovamente presidente dell’Inter. E’ molto più di una suggestione e a confermarla è il diretto interessato: “Il gruppo Suning mi ha chiesto di tornare, è sempre un onore e un privilegio, ma non so cosa risponderei”.

“HO NOSTALGIA DEI TIFOSI” –  L’addio di Moratti all’Inter è stato graduale: con l’arrivo di Thohir si era tenuto circa il 30% del pacchetto societario, poi è uscito di scena nell’affare con i cinesi del gruppo Suning. Ma sono ancora tantissimi i tifosi nerazzurri che identificano la società con la sua figura. Per questo, dunque, è arrivata la proposta di tornare presidente: “Ho nostalgia del sentimento dei tifosi – confessa Moratti – Thohir si è dato da fare, ha cercato di fare acquisti ma ha avuto delle difficoltà forse perché il giocattolo era più grande di quello che pensava ma anche lui ha fatto il suo. Con i nuovi proprietari mi sento abbastanza fiducioso perché il loro desiderio di fare bene è concreto. Sono partiti bene e penso che continueranno così”.

“SIMEONE? C’E’ TEMPO…” – In attesa di dare una risposta alla proposta del Suning, Moratti parla dell’Inter di oggi, spendendo belle parole su Frank De Boer: “Non potevano mandarlo via dopo una giornata, non sono mica tutti come me – sorride  – Hanno fatto bene ad aspettarlo perché è un bravo allenatore, ha un bel carattere e spero che possa raggiungere dei buoni risultati”. Simeone (promesso sposo ai nerazzurri) dunque può aspettare: “Io credo che bisogna credere in quello che c’è in questo momento. Simeone è un grande allenatore e un grande interista ma io non sminuirei questo periodo di De Boer come è stato fatto con Mancini in cui si parlava sempre di Simeone. E poi Diego è ancora giovane, c’è tempo…”. Inter

serie A
Protagonisti:
Massimo Moratti

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 383 volte