LA PARTITA – Atalanta-Napoli 1-0, prima sconfitta stagionale, azzurri poco convincenti

Il Napoli cade all’Atleti Azzurri d’Italia, perdenso contro l’Atalanta per 1-0. Prima sconfitta stagionale per gli azzurri che hanno dimostrato di essere poco convincenti sia in fase difensiva che in quella offensiva. A decidere la gara, la rete di Petagna nel primo tempo.

PRIMO TEMPO

Al 5′ minuto Insigne batte un calcio d’angolo con un buon tiro a giro, ma Berisha ci arriva sul pallone. All’8′ passa in vantaggio l’Atalanta: cross di Petagna dalla sinistra, in area di rigore c’è una deviazione involontaria di Ghoulam, Petagna intercetta il pallone e spedisce il pallone in rete. Successivamente gli azzurri provano a rendersi pericolosi in fase offensiva, ma trovano difficoltà a costruire il gioco. Al 22′ Callejon riceve il pallone da Hamsik, lo spagnolo prova la conclusione in area, ma ci arriva Berisha. Al 29′ viene assegnato un altro calcio di punizione per il Napoli: questa volta batte Ghoulam, buon tiro dell’algerino, ma Berisha in tercetta di nuovo e spedisce il pallone in alto. Al 33′ grande parata di Pepe Reina su un tiro di Gomez, il portiere spedisce in angolo; poco dopo conclusione dalla distanza di Dramè, il pallone colpisce la traversa. Al 35′ ancora pericolosa l’Atalanta: cross dalla sinistra di Gomez per Petagna, che prova un colpo di testa, ma il pallone termina alto. Al 42′ Ghoulam serve dalla sinistra Milik, il polacco prova la conclusione, ma c’è di nuovo l’intervento di Berisha. Dopo un minuto ci prova anche Zielinski dal limite dell’area, ma il pallone termina di poco alto. Al 45′ termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 60′ Insigne serve Hamsik che prova un tiro da fuori area, ma non inquadra lo specchio della porta e il pallone termina fuori. Al 64′ Milik serve dalla sinistra Hamsik, il capitano questa volta ci prova con il sinistro, ma nulla di fatto. Anche nella ripresa, il Napoli dimostra difficoltà in fase di impostazione. All’83’ colpo di testa di Gabbiadini sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il pallone però viene spazzato da un difensore sulla linea di porta e poco dopo c’è il contropiede della squadra di casa con Grassi, che si invola da solo verso l’area di rigore, il suo tiro è debole e Reina intercetta. Al 90′ l’arbitro assegna 5 minuti di recupero. Al 92′ colpo di testa di Koulibaly sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il pallone però termina alto.

IL TABELINO

Atalanta (3-4-3): Berisha; Masiello, Toloi, Caldara; Conti, Freuler, Gagliardini (73′ Pesic), Drame’; Kurtic, Petagna (67′ Grassi), Gomez (83’D’Alessandro). A disp: Bassi, Sportiello, Zukanovic, Raimondi, Migliaccio, Carmona, Cabezas, Paloschi. All.: Gian Piero Gasperini

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho (72′ Gabbiadini), Hamsik; Callejon (54′ Mertens), Milik, Insigne (79′ Giaccherini). A disp: Sepe, Rafael, Maggio, Strinic, Tonelli, Lasicki, Allan, Diawara, Rog. All.: Maurizio Sarri

Arbitro: Nicola Rizzzoli (Bologna)

Reti: 9′ Petagna (A)

Ammoniti: Conti, Gagliardini, Toloi (A) Koulibaly, Milik, Mertens (N).

Mariano Potena

Commenti