Collovati: “Il gesto di Gabbiadini è incomprensibile, se non è contento che vada via da Napoli”

All’interno della rubrica “I Collovoti”, l’ex giocatore Fulvio Collovati ha dato il suo giudizio su Manolo Gabbiadini ai microfoni di Tmw Radio: “Gabbiadini: se devi prima sostituire Higuain e poi Milik è normale che ci sia pressione su di te. Sarri ha fatto bene a difenderlo dicendo che è un bravissimo ragazzo, ma è una difesa debole, quando sei sotto i riflettori devi accettare anche le critiche, il suo gesto ieri è stato incomprensibile dettato dal nervosismo, però giochi nel Napoli è normale che ci sia attenzione e ti devi assumere delle responsabilità. I giocatori hanno una fortuna nel calcio di oggi, una volta decideva la proprietà, oggi decidono i giocatori, se lui non è contento dell’utilizzo da parte di Sarri, in alternativa, non può far altro che andare dalla società e invece di rinnovare dire di volersene andare. Non mi risulta sia stato fatto questo anzi si è parlato di rinnovo, e quindi vuole dire che accetti questa situazione. Voto 4″

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!