Torino, Mihajlovic per cambiare marcia: “Guai a fermarci adesso”

Torino, Mihajlovic per cambiare marcia: "Guai a fermarci adesso"Sinisa Mihajlovic (agf)  TORINO – Vuol ricominciare a correre, il Toro che nelle ultime due settimane ha perso colpi. Nelle ultime tre partite, infatti, i granata hanno conquistato soltanto due punti, frutto dei pareggi contro Lazio e Udinese, cui si è aggiunto lo scivolone di San Siro contro l’Inter. Ecco perché, sabato alle 18 contro il Cagliari, il Torino deve cambiare marcia e tornare a vincere. “E’ una partita difficile contro una squadra forte che miscela bene i giovani e gli esperti – spiega Sinisa Mihajlovic -. Per noi però è una sfida molto importante: fuori casa abbiamo raccolto poco e quindi non possiamo fermarci”. Il tecnico granata poi trae un primo bilancio della stagione: “Siamo ad un terzo di campionato e i valori si stanno delineando; con una vittoria andiamo alla sosta con una classifica importante”.

Ma la sfida contro il Cagliari è una partita importante anche sul piano personale: per Mihajlovic, infatti, si tratta della 200ª panchina in serie A: “E senza la parentesi della nazionale serba ne avrei fatte anche di più. Comunque ne sono orgoglioso: da quando ho iniziato la mia carriera da allenatore ho sempre allenato tutti gli anni. Ho sempre dato il massimo e spero di continuare a farne molte di più”. In casa granata rientrano gli ex giallorossi Castan e Iago Falque, mentre rimangono in dubbio Valdifiori e Zappacosta rientrati claudicanti dalla trasferta di Udine. “I gol su palle alte? In settimana abbiamo fatto allenamenti duri, dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare. E attenzione al Cagliari che da palle inattive ha già segnato sette gol…” Infine la statistica che vede il Toro in vetta alla classifica dei primi tempi e dodicesimo nella ripresa. “I numeri non dicono mai bugie. E’ il segno che dobbiamo gestire meglio le energie: se siamo primi nei primi tempi è perché, a parte l’Inter, non sbagliamo mai l’approccio. Però poi si tratta di gestire i 90 minuti e di non sparare tutte le cartucce in avvio di gara”.

torino fc

serie A
Protagonisti:
sinisa Mihajlovic

Fonte: Repubblica

Commenti