Sampdoria, differenziato per Barreto e Schick

Edgar Barreto, centrocampista della Sampdoria (Getty)

Mentre la squadra si prepara ad affrontare il Sassuolo sotto gli occhi di Marco Giampaolo, fuori dal campo la Sampdoria inizia già a pensare ai prossimi possibili movimenti di mercato. A parlare di quelle che potranno essere le mosse della società blucerchiata nella prossima finestra di trasferimenti di gennaio è il direttore sportivo del club, Carlo Osti. Da Gabbiadini a Linetty, passando per Torreira: tante le considerazioni fatte e altrettanti i nomi su cui si è soffertamento l’uomo mercato della Samp. “Su Torreira ha stupito tutti, posso dire questo – ha dichiarato a Tuttosport – già a Pescara aveva fatto molto bene, ma nessuno pensava che potesse essere già così pronto per ripetersi anche in Serie A. Dal punto di vista tattico ha qualità di lettura del gioco da calciatore molto più esperto della sua età, ha grande aggressività e buona tecnica”.

“Non abbiamo ricevuto offerte dalla Roma per lui, ci piacerebbe tenere tutti i nostri talenti, compreso Linetty. Giampaolo lavora molto bene con i giovani e poi il mercato è sempre un’opportunità…”. Durante l’intervista Osti ha poi anche ricordato un episodio particolarmente curioso in quella che ha definito la trattativa più “buffa” della sua carriera. “Quando con il presidente siamo andati a Londra per prendere Eto’o avevamo appuntamento con il giocatore in un grandissimo albergo a cinque stelle. Ferrero era agitato e nella hall saltellava, poi quando io e Romei abbiamo visto arrivare l’attaccante che parcheggia davanti all’hotel abbiamo avvisato il presidente. Allora Ferrero è partito di corsa verso l’ingresso ma ha abbracciato un ragazzo di colore che stava entrando in quel momento. ‘Eto’o, Eto’o!’ gridava, ma non si trattava di Eto’o”.

Questo accadeva due anni fa, chissà su quali altre altri nomi si concentreranno le trattative di gennaio. Forse su Gabbiadini? “Su Manolo non c’è ancora niente”, ha detto Osti. Dal passato al presente, la squadra di Giampaolo si è allenata anche oggi con il rientrante Luis Muriel presente a Bogliasco. Nel pomeriggio il gruppo ha svolto esercitazioni tattiche sotto gli occhi dell’intera Area Tecnica del club con Daniele Pradè, Carlo Osti e Riccardo Pecini a bordo campo. Per quanto riguarda gli infortunati Edgar Barreto e Patrik Schick hanno svolto un programma differenziato mentre Jacopo Sala ha preso parte ad un lavoro individuale. Ancora out anche Emiliano Viviano (che ha proseguito con le sue terapie per il potenziamento settoriale), Carlos Carbonero e Daniel Pavlovic (che hanno lavorato seguendo un programma di recupero agonistico). Domattina allenamento a porte chiuse.

Fonte: SkySport

Commenti