Atalanta, Gasperini: “Noi come il Leicester? Qualche euro si può scommettere…”

Atalanta, Gasperini: "Noi come il Leicester? Qualche euro si può scommettere..."Gian Piero Gasperini (agf) BERGAMO – “L’Atalanta è il Leicester italiano? Se il paragone è riferito a questi due mesi e mezzo, sì. Nel tempo, non so. Ma qualche euro si puo’ scommettere su di noi, non costa nulla…”. Lo dice il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, in un’intervista che andrà in onda giovedì 1 dicembre a Radio Sportiva, emittente che festeggia i suoi primi 6 anni di trasmissione. “In Italia è molto difficile, improbabile ripetere l’impresa che ha fatto la squadra di Ranieri. Per ora ci accontentiamo di questo periodo. Cerchiamo di imitare il Leicester il più a lungo possibile….”

CON LA JUVE PROVA DI MATURITÀ – Sabato sera l’Atalanta è attesa con interesse alla sfida allo Stadium con la Juventus, reduce dalla sconfitta di Genova. “Il Genoa ha fatto una grande partita, al di là dei demeriti della Juventus. Marassi, poi, è un valore aggiunto. Giocare allo Stadium sarà diverso. Penso che troveremo una Juve arrabbiata, però per noi sarà una prova di maturità fondamentale. Abbiamo già giocato con Napoli, Inter e Roma. Giocare a Torino con la Juve è una grossa sfida per noi, per misurarci con la squadra più forte del campionato e capire a che livello di crescita siamo arrivati”.

GLI STAGE AZZURRI? SERVONO DATE PIÙ ADATTE – Una battuta di Gasperini anche sui tanti atalantini convocati nello stage, in nazionale, dal ct Ventura. “Le convocazioni sono sempre una cosa positiva per i giocatori. Spero che questi stage possano aiutare Ventura e che lui possa farne altri, in cui possano partecipare tutte le squadre, non alcune sì e alcune no. E magari trovare date che possano essere più adatte”.

atalanta

serie A
Protagonisti:
gian piero gasperini

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 319 volte