Roma, festa senza fine: 3000 tifosi al Tre Fontane

La festa è al Tre Fontane. La Roma aveva dato appuntamento lì ai suoi tifosi per celebrare il successo contro la Lazio. E loro hanno risposto alla grande

Più di tremila hanno riempito le tribune dell’impianto dove solitamente gioca la Primavera. Presenti tutti i giocatori, anche Florenzi. Unico assente il tedesco Rüdiger, protagonista suo malgrado delle polemiche post derby, in permesso per il matrimonio del fratello.
 

“Il gol segnato sarebbe stato più bello se la curva fosse stata piena – ha detto Nainggolan a Radio Radio -. Il fatto che i loro tifosi erano di più ci ha caricato. Rispettiamo le scelte dei nostri sostenitori e le loro lotte. E la foto sotto la Sud è un segnale per loro, ci mancano”.

Il numero – Una giocata del centrocampista belga è diventata virale sui social: “Il numero sotto la Tevere? Avevo due uomini su di me. E’ una giocata semplice, per come si sono messi e’ sembrata difficile”.

Lo scudetto – “Siamo una squadra forte – ha proseguito Nainggolan -, si vede nelle partite più difficili. Con Milan e Juve serve vincere se vogliamo puntare a qualcosa di importante. Sono quelle partite che sogni da bambino”

Il futuro – “A Roma sto bene, mi sento rispettato ed è la cosa più importante. Potevo fare altre scelte ma ho deciso di restare qui”
 

Fonte: SkySport

Commenti