Inzaghi: “Bella reazione, vittoria meritata”

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

La Lazio dimentica lo 0-2 del derby e torna alla vittoria contro i blucerchiati. L’allenatore aveva chiesto una reazione ai suoi ragazzi e la squadra è riuscita così a ripartire ed a tornare ai tre punti. “Felice delle risposte ricevute e del gol di Parolo, Immobile generoso. Biglia e Marchetti? Da valutare”

Ripartire dopo la sconfitta nel derby era l’obiettivo della Lazio e a Marassi i giocatori di Simone Inzaghi sono riusciti a rialzarsi sconfiggendo la Sampdoria. 2-1 il risultato finale, decisive le reti di Milinkovic-Savic e Parolo e biancocelesti momentaneamente al quarto posto in classifica a quota 31 punti. Soddisfatto l’allenatore, che nel post partita ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: “La settimana non è stata facile ma ho avuto risposte importanti – ha detto – carattere e qualità questa sera ci sono state, durante il primo tempo forse non abbiamo mostrato le cose migliori di quest’anno ma questo è un campo difficile e non mi ricordo un tiro in porta della Sampdoria; abbiamo concesso davvero pochissimo. Avevamo preparato un’ottima gara e si è visto sul campo, forse nel secondo tempo avremmo dovuto fare prima il terzo gol e si sa che nel calcio le partite si riaprono”.

Reazione post derby – “Poi ci sono stati cinque minuti di recupero però penso che abbiamo vinto un’ottima gara meritando. Il post derby speravo non ci fosse, da martedì quando ci siamo ritrovati ho cercato di parlare degli errori per poi non sentire più parlare di quella gara. Questo era un match difficile e tutti sono stati bravi a seguire alla lettera quello che ho chiesto. Felipe Anderson il migliore in campo? Avevo detto che nel derby mi aspettavo di più dal lui, sono contento perché è un ragazzo che si allena benissimo, è normale che qualche partita possa venire non al meglio ma non solo per lui è così, purtroppo domenica abbiamo perso dando una delusione ai nostri tifosi che eravamo riusciti a riportare allo stadio. Chi è venuto stasera però ci ha incitato sin dal riscaldamento e per noi sono stati ancora importantissimi. Parolo? E’ abituato a fare gol e quest’anno non ci era ancora riuscito. In settimana ne avevamo parlato e stasera è arrivata la rete, è stato bravissimo perché ha fatto tutte e due le fasi e ha giocato da mediano in linea con Biglia in fase di non possesso, quindi ancora più distante dall’area”.

Non solo Parolo – “Anche Lulic è un ottimo giocatore che non perde mai certezze in qualunque ruolo venga schierato, spesso gli chiedo sacrificio perché so che può fare tutto ovunque; stasera era esterno alto. I miei giocatori non mi fanno mai domande e mi seguono, sono disponibili e sono molto orgoglioso di loro. Immobile fa tanto per la squadra e penso che trascini tutti, è stato generoso e non posso rimproverargli nulla, è generoso e ci ha aiutato a risalire. Sapevamo che la linea della Samp sarebbe salita. Mi spiace che Ciro non abbia segnato ma anche questa sera gli ho fatto i complimenti. Nelle ultime due trasferte ha fatto molto pur non riuscendo a segnare. Spero che si sblocchi già con la Fiorentina”. Infine, sugli infortunati: “Biglia? Dovremo valutare, ha preso una brutta botta e Marchetti invece ha sentito un problema al flessore. Ma siamo già stati in emergenza riuscendo poi a fare buone gare. Spiace perché sono fondamentali per noi, cercheremo di recuperarli”.  

Fonte: SkySport

Commenti