Inter, Pioli contro la “sua” Lazio: “Bel gioco? Conta solo il risultato”

Inter, Pioli contro la "sua" Lazio: "Bel gioco? Conta solo il risultato"Stefano Pioli (agf) MILANO – “Conta solo vincere”, anche giocando male, sottolinea Stefano Pioli alla vigilia della partita contro la Lazio di domani sera. Il tecnico, poi sul caso Jovetic commenta: “Se ne è parlato già abbastanza, non voglio tornarci, l’ho convocato e convoco chi mi dà affidabilità dal punto di vista fisico e mentale”.
Con le squalifiche di Melo e Joao Mario, stravolgerà la squadra?
“Abbiamo degli equilibri da rispettare, ci mancano giocatori importanti ma ho altri giocatori forti, una rosa competitiva, ci siamo preparati bene”.
E’ fiducioso per il terzo posto?
“La partita di domani è importante, la Lazio sta facendo molto bene, è forte, sta davanti a noi in classifica. Ogni volta che incontriamo squadre a cui possiamo rubare punti sarà sempre un match fondamentale, ci saranno però altri appuntamenti importanti. Ci credo, la squadra ha ampi margini di miglioramento, ma conta far bene domani”.
Lazio è una diretta concorrente dell’Inter e può esserlo fino alla fine?
“Credo di sì, stanno sfruttando la possibilità di non giocare in coppa, è la storia della Lazio, far male un anno e far bene dopo, saranno rivali per tutte le squadre che hanno quell’obiettivo”.
Si può dire che domani conta più vincere che il bel gioco?
“Sì, ed è qualcosa che vale per domani, è valso nel passato e varrà per il presente. Domani conta solo il risultato”.
Domani sarà importante affidarsi anche ai singoli di qualità?
“La qualità è importante, ma dobbiamo avere un’idea precisa, attaccare e difendere da squadra, ma senza le giocate individuali poche squadre possono risolvere le partite”.
Cosa manca ancora al gruppo, chi vorrebbe all’Inter?
“La partita di domani è troppo importante per parlare di altro, abbiamo le idee chiare di cosa vogliamo fare, bisogna vedere se il Financial Fair Play ci permette di operare, ma cercheremo di farci trovare pronti sul mercato”.

SUNING E SUNING.COM, SOLDI PER L’INTER – La vigilia della partita contro la Lazio corrisponde, in casa Inter, anche all’ufficializzazione della sponsorizzazione di Suning e Suning.com per il kit di allenamento dei nerazzurri, la Pinetina e il centro Giacinto Facchetti. “Ci saranno grandi vantaggi economici per Suning sport”, sottolinea Michael Gandler, Chief revenue officer. Grazie alla sponsorizzazione entreranno nelle casse – come già noto – circa 15 milioni. E, i due nomi dei centri sportivi saranno rinominati “Centro sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti”, e “centro formazione giovanile Suning in memoria di Giacinto Facchetti”. Sulla possibilità di un cambio sponsor sulle maglie al posto di Pirelli, Gandler sottolinea: “Abbiamo un accordo pluriennale con Pirelli e ne siamo felici, con loro abbiamo un contratto per diversi anni e per ora non guardiamo oltre”.

calcio

serie A
Inter
Protagonisti:
Stefano Pioli

Fonte: Repubblica

Commenti