Supercoppa, il Milan parte per Doha. Galliani: “Si dovrebbe arrivare insieme…”

Supercoppa, il Milan parte per Doha. Galliani: "Si dovrebbe arrivare insieme..."(ap) MILANO – Rientra l’ultimatum del Milan sulla mancata partenza per Doha, resta la scia delle polemiche. La squadra rossonera ha raggiunto Malpensa per decollare alle 15 e raggiungere Doha alle 23 ora del Qatar (6 ore di viaggio più 2 due fuso orario). Il charter della Titan Airways, in ritardo ieri a causa di un guasto tecnico che ha provocato la reazione rossonera di rinviare la partenza di un giorno, è atterrato alle 12.30 di questa mattina nello scalo in provincia di Varese. Così i giocatori di Montella hanno potuto lasciare Milanello alle 13.15 per il breve spostamento che conduce dal centro sportivo all’aeroporto: tutti parteciperanno alla trasferta, senza un elenco di convocati.
 
PROBLEMA RISOLTO – Adriano Galliani si è aggregato al gruppo a Malpensa: “C’è semplicemente un aereo che non è arrivato e ci ha creato questo problema, in pullman non si arriva a Doha. Adesso sembra che ci sia quindi problema risolto”, dice l’ad rossonero che non rinnega la decisione di andare a giocare la Supercoppa all’estero: “Noi siamo ben felici di andare a Doha, abbiamo fatto un contratto con la Lega e la Juventus. Semplicemente un aereo è partito e l’altro no”.  Resta invece la sensazione di essere in svantaggio rispetto alla Juventus nella fase di preparazione della Supercoppa: “Bisognerebbe arrivare tutti allo stesso momento”, dice replicando a chi gli chiede un commento sulle frasi di Marchisio (“Non è un vantaggio così grande arrivare prima, per fortuna noi calciatori viaggiamo sempre comodi”): “Non voglio infilarmi in polemiche. Se è un vantaggio o uno svantaggio non mi interessa. Penso solo al fatto che si tratta di una finale molto importante e nei precedenti del 2016 abbiamo giocato sempre alla pari con la Juventus”.

RIDOTTO IL GAP CLIMATICO – Anche il clima ha dato una mano al Milan perché questa mattina le temperature sono aumentate – a Milanello si è arrivati vicino ai 10 gradi – riducendo il gap rispetto a Doha dove si viaggia sopra i 20 gradi di giorno con calo avvicinandosi alla sera, quindi alle 19.30 orario di inizio della Supercoppa venerdì. In Via Rosellini nessuno metteva in dubbio che l’aereo sarebbe arrivato oggi, tanto che il direttore generale della Lega Serie A, Marco Brunelli, aveva deciso di rinviare a oggi la sua partenza prevista ieri proprio per volare sul charter che porterà il Milan in Qatar.
 
“SOLO UNA BATTUTA” – Galliani glissa sulla battuta di Berlusconi (“Per fermare la Juventus occorre cambiare arbitri e giudici”): “E’ una battuta, sdrammatizziamo per favore. Pronostici? L’ho sentito, ma lui non ne fa mai”. calcio

supercoppa italiana 2016
milan ac
Protagonisti:
adriano galliani

Fonte: Repubblica

Commenti