Carpi, Castori: “Prestazione eccellente”

Fabrizio Castori, allenatore del Carpi (LaPresse)

Continua la striscia positiva del Carpi, l’1-1 con l’Hellas Verona soddisfa l’allenatore Fabrizio Castori: “E’ stata una settimana difficile, questo punto arriva dopo una prestazione davvero eccellente in cui i ragazzi hanno dato il massimo”

Grande prestazione – Striscia positiva che prosegue, il Carpi continua il momento positivo che dura ormai dal successo contro il Cittadella dello scorso 26 novembre. Undici punti nelle ultime cinque gare, media da alta classifica. L’ultimo ottenuto questo pomeriggio al Cabassi contro l’Hellas Verona. “Abbiamo fatto una striscia di risultati positivi importanti e i ragazzi hanno fatto una prestazione eccellente. Certamente, però, il campionato non finisce qui e adesso c’è ancora il girone di ritorno da disputare, noi sicuramente non ci daremo per vinti”, commenta Fabrizio Castori pochi minuti dopo il fischio finale della sfida con l’Hellas Verona, finita per 1-1. L’allenatore del Carpi poi prosegue: “L’importante è continuare su questo percorso intrapreso ormai da un mese, bisogna continuare su questa strada. Questa settimana è stata difficile perché abbiamo avuto diverse problematiche nella gestione del lavoro per via dei tanti giocatori acciaccati che abbiamo avuto e che abbiamo recuperato solo all’ultimo pur non essendo in condizioni ottimali. Ecco perché mi sento di dire che questo risultato è arrivato dopo una prestazione in cui i ragazzi hanno dato il massimo”.

Nulla da rimproverare – Soddisfatto, Fabrizio Castori. Il suo Carpi ha riposto presente nella sfida contro l’Hellas Verona e l’allenatore biancorosso non nasconde le ambizioni della sua squadra: “Ora giocheremo a Novara, poi ci sarà da disputare tutto il girone di ritorno, il mio Carpi non si dà di certo per vinto. In occasione del gol dell’Hellas Verona non siamo stati fortunati, visto anche l’episodio del cambio dopo l’infortunio di Concas: è stata l’unica occasione in cui abbiamo concesso qualcosa al Verona, che ha giocatori come Pazzini a cui non si può davvero concedere niente perché altrimenti non ti perdonano. Direi che questo è stato l’unico neo di una partita giocata con grande intensità e attenzione. Ai miei ragazzi non ho nulla da rimproverare, anzi voglio ancora sottolineare la grande prestazione che la squadra ha fatto”, conclude Castori.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 70 volte