L’arbitro Rizzoli rinuncia a Russia 2018

L’ultima immagine di Nicola Rizzoli ai mondiali sarà il triplice fischio della finale vinta dalla Germania contro l’Argentina al Maracanà. Tempio del calcio brasiliano ora in rovina. L’arbitro emiliano, che era tra i pre-selezionati, ha deciso infatti di rinunciare a Russia 2018. A dare la notizia è stato il presidente dell’Aia Marcello Nicchi. Nella lettera Rizzoli scrive: “Tutto ha un inizio e certamente tutto ha una fine, credo sia giusto lasciare ad altri la stessa possibilità”.

Lascia spazio ad altri Rizzoli che l’anno prossimo continuerà comunque ad arbitrare in Serie A. E il favorito per rappresentare l’Italia dovrrebbe essere Gianluca Rocchi. La lettera era stata scritta venerdì scorso e la scelta – si fa notare in ambienti Aia – non ha legami con le vicende di campionato. Il presidente degli arbitri Nicchi era stato informato dell’intenzione di Rizzoli in precedenza, e dopo aver ricevuto la lettera ha deciso di renderla nota per sottolineare ‘le elevate doti’ di Rizzoli.

fonte-sportmediaset

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!