Bologna, Donadoni in cerca di riscatto: “Basta pensare al passato, ora ritrovare sicurezza”

Bologna, Donadoni in cerca di riscatto: "Basta pensare al passato, ora ritrovare sicurezza"Roberto Donadoni (agf) BOLOGNA – Invertire la rotta. È questa la parola d’ordine in casa Bologna dopo le ultime deludenti uscite. Solo che il calendario dopo Napoli, Milan e Sampdoria pone di fronte agli uomini di Roberto Donadoni una delle squadre più in forma del momento, l’Inter di Stefano Pioli. Il tecnico rossoblu, però, non ha dubbi: “Smettiamo di pensare a quello che è stato. Facciamo tesoro di quanto successo e riscattiamoci. La squadra deve essere più brava a reagire alle negatività che possono avvenire in partita. Vogliamo ripartire dai primi 80′ di Genova”.

SFRUTTARE LE OCCASIONI – “Dobbiamo imparare a chiudere le partite quando ci capitano le occasioni – prosegue Donadoni riferendosi alle sconfitte con Milan e Samp -, serve cinismo e intensità giusta. Bisogna chiudere all’Inter più spazi possibile lavorando di squadra. Qui dentro nessuno ha la mentalità da perdente. Quello che dobbiamo acquisire è maggiore sicurezza”. Sui tanti gol presi sul finire dei match risponde così: “Iniziamo a sfruttare meglio tutto il resto delle partite, in modo che i minuti finali pesino meno”, mentre sugli arbitri Donadoni preferisce glissare dopo aver detto qualcosa proprio dopo il match contro la Samp. “Sugli arbitri ho esternato il mio pensiero e adesso basta, discorso chiuso, mi aspetto domani un arbitraggio equilibrato”.

bologna fc

serie A
Protagonisti:
roberto donadoni

Fonte: Repubblica

Commenti