Samp, Giampaolo: “Nessun accordo con altri club”

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Getty)

Dopo le voci che nelle ultime ore lo hanno avvicinato ad altre squadre a partire dalla prossima stagione, lo stesso allenatore ha voluto fare chiarezza sul suo futuro: “La mia prospettiva è quella di proseguire e migliorare il rapporto di lavoro con la mia società”

La nota del club – “Come mi è già capitato di sottolineare in più occasioni, sto bene alla Sampdoria, ho un contratto che mi lega alla Samp fino al 30 giugno 2018 e la mia prospettiva è quella di proseguire e migliorare il rapporto di lavoro con il mio club. Quindi non ho raggiunto alcun accordo con nessun altro club”. Firmato Marco Giampaolo. Le parole dell’allenatore riassunte e pubblicate in una nota ufficiale sul sito della società, il tecnico blucerchiato ha voluto ribadire la sua posizione e i suoi pensieri in seguito ad alcune voci che nelle ultime ore lo hanno accostato ad altre squadre a partire dall’inizio della prossima stagione. Nessun addio, nessuna voglia di cambiare; Giampaolo a Genova sta bene e vuole ribadire che la sua intenzione è quella di continuare a lavorare per far crescere la Sampdoria.

Ancora a Genova – Un comunicato che fa seguito alle dichiarazioni delle scorse settimane, quella del presidente Massimo Ferrero è la società ideale per migliorare e permettere ai tanti giovani rosa di crescere ancora. Al termine della scorsa stagione la Samp aveva puntato proprio su Giampaolo per ripartire e creare così nuove basi per i successi futuri: una rosa giovane con qualche elemento esperto capace di guidare il gruppo; un allenatore pronto per far fare il salto di qualità a tutto l’ambiente. Finora i risultati parlano di una squadra – quella blucerchiata – attualmente al 10º posto in classifica con i suoi 34 punti che dopo un inizio complicato, la risalita e alcune settimane senza vittoria, contro il Cagliari ha portato a casa un pareggio utile per prolungare la striscia di quattro risultati utili consecutivi dopo i successi contro Roma, Milan e Bologna. In più, c’è da sottolineare la crescita dei giocatori già entrati nel mirino delle grandi (Schick su tutti ma non solo). Per questo il lavoro a Genova di Giampaolo non è affatto finito e non si interromperà al termine della stagione in corso.

Domenica il Palermo –
Dopo l’1-1 contro la formazione di Rastelli l’allenatore ha dato una giornata di riposo ai suoi calciatori che si ritroveranno sui campi del Mugnaini di Bogliasco a partire da domani, martedì. In agenda è già segnato il prossimo impegno, domenica alle ore 12:30 la Sampdoria volerà a Palermo per affrontare i rosanero di Diego Lopez.

Fonte: SkySport

Commenti