Cagliari, doppia seduta verso Crotone

Allenamento Cagliari (Ph Twitter @CagliariCalcio)

Obiettivo trasferta – Obiettivo centrare i tre punti in trasferta. Solo cinque i punti conquistati della formazione di Massimo Rastelli lontano dal Sant’Elia: tre a San Siro contro l’Inter, uno all’Adriatico contro il Pescara e l’altro contro la Sampdoria al Ferraris nello scorso turno di campionato. Un trend davvero negativo, che nella speciale classifica dei punti conquistati solo in trasferta vede il Cagliari al penultimo posto (alla pari del Pescara), peggio solo il Crotone con due soli punti ottenuti. E adesso la possibilità di provare a invertire il trend proprio domenica pomeriggio allo Scida contro la formazione calabrese allenata da Davide Nicola. La prova mostrata dal Cagliari contro la Sampdoria ha dato nuova fiducia al gruppo rossoblù, che prosegue nella sua marcia di avvicinamento verso il prossimo impegno di campionato.

Verso Crotone – Giornata di doppio lavoro per il Cagliari, con Massimo Rastelli che in mattinata ha fatto svolgere alla sua squadra un lavoro in palestra prima di scendere in campo: lavoro a intermittenza, navette e infine esercitazioni per reparti, questo il programma della seduta mattutina ad Asseminello. Squadra che poi ha pranzato all’interno del centro sportivo, per poi, dopo un po’ di riposo, tornare nuovamente in campo. Seconda sessione di allenamento incentrata principalmente sul lavoro con il pallone: gruppo rossoblù impegnato in una partitella a tema e infine in una partita su campo ridotto. Non si sono allenati con il resto dei compagni Diego Farias e Luca Ceppitelli, per loro ancora lavoro differenziato; Faragò, invece, prosegue nel suo programma personalizzato di recupero.

Questione stadio – Un sorriso importante in casa Cagliari arriva per quel che riguarda la realizzazione del nuovo stadio. “Il Consiglio comunale di Cagliari ha approvato all’unanimità la variante urbanistica al PUC dell’area di Sant’Elia. Una tappa fondamentale verso la costruzione dei due nuovi stadi cittadini: l’impianto definitivo destinato a sostituire l’attuale stadio Sant’Elia; quello temporaneo, pronto a sorgere nell’area adiacente al Settore Distinti, ideato per ospitare le partite casalinghe dei rossoblù a partire dal prossimo anno in attesa di realizzare la nuova struttura”, questa la nota pubblicata sul sito ufficiale del club.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 208 volte