Florenzi: “Il rinnovo con la Roma? Volontà comune”

Tra tre giorni, la Roma affronterà il Chievo, pronta a riscattare il passo falso con il Milan. Nel match program dei giallorossi, le attenzioni sono tutte rivolte verso quel giorno e tutte le ricorrenze degli ultimi anni. In particolare, per Alessandro Florenzi. “Il 16 settembre è una data speciale, ho segnato il primo gol all’Olimpico nel 2012 e nel 2015 il gol al Barcellona: quella rete ha portato il mio nome in ambito internazionale. L’anno scorso invece nello stesso giorno sono tornato in campo dopo l’infortunio. È stata un’esperienza che mi ha toccato e mi ha fatto crescere, mi ha fatto vedere la vita in un modo diverso. Ho sempre pensato che c’è sempre un modo di superare le cose e che c’è sempre qualcuno che soffre più di te. Sono tornato a fare ciò che amo, che non è una cosa che capita a tutti” ha spiegato il giocatore.

Verso il Chievo

Riguardo agli avversari, Florenzi si è espresso così: “Il Chievo è una buona squadra, vorrà fare punti. Hanno raccolto poco, ma hanno giocato tre buone partite. La pausa è arrivata nel momento giusto, ora servirà l’apporto di tutti. Dobbiamo fare una bella vittoria e poi dare il massimo contro il Real Madrid. Non sarà facile ripetere quanto fatto lo scorso anno, ma ci proveremo”.

Falsa partenza e rinnovo

“I risultati non ci hanno dato ciò che volevamo, ma siamo un gruppo unito e questo è il nostro punto di forza. Sto cercando di recuperare il prima possibile, magari già domenica. Il rinnovo? Ho avuto diverse offerte e lo sanno tutti, sono stato contento perché è un attestato di ottimo lavoro, ma alla fine è stato fatto ciò che volevo io e che voleva la società” ha concluso il giocatore.

Allo stadio con Sky Extra

Sky riserva ai clienti da più di 1 anno la possibilità di sostenere la propria squadra del cuore dal vivo e, grazie a extra, offre loro un’offerta esclusiva sui biglietti per la partita di domenica Roma – ChievoVerona allo stadio Olimpico.
Scoprite di più su sky.it/extra

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 711 volte