Le pagelle di Pescara-Udinese: Jankto show, Cerri un lottatore

PESCARA

BIZZARRI 5,5: Incolpevole sui tre gol, forse avrebbe potuto fare qualcosa in più sulla conclusione di Jankto
ZAMPANO 5,5: Molto attivo sulla destra, ha una parte di colpa nel terzo gol
STENDARDO sv: Si fa subito male (dal 7’ Fornasier 5: fa acqua insieme ai compagni)
BOVO 5,5: Lontano dai suoi standard.
BIRAGHI 6: Volenteroso ma impreciso. Meglio in fase offensiva.
VERRE 5: Impalpabile. Probabilmente non vede l’ora di vestire la maglia Sampdoria (dal 46’ Muntari 6,5: non sarà in forma, non sarà il vecchio Muntari, ma si vede che è uno dei pochi giocatori di categoria del Pescara)
BRUNO 5,5: Fa il suo, ma è troppo poco per la Serie A
MEMUSHAJ 5,5: L’ultimo a mollare, ma quanta imprecisione nelle sue giocate
BENALI 5,5: Gli manca sempre un centesimo per fare un euro. Un peccato
CERRI 6: Un guerriero. Fa a botte con tutti, segna un gol in fuorigioco, fa male involontariamente a Karnezis. Un dubbio: meglio restare in B e fare una stagione da doppia cifra abbondante o restare ai margini in A? A soli vent’anni, forse la prima
MITRITA 5,5: A tratti sembra molle, poi lavora bene in fase difensiva, poi di nuovo molle sotto porta. E’ giovane, e avrebbe bisogno di una stagione da titolare per crescere (dal 64′ Kastanos 5,5: Acerbo. Vale lo stesso discorso fatto per Mitrita)

UDINESE

KARNEZIS 6,5: Para quando è chiamato a farlo. Affidabile (dal 79’ Scuffet: torna in A dopo due anni. Un grande in bocca al lupo a un portiere che deve ritrovare la fiducia persa)
WIDMER 6: Giornata positiva in ufficio
ANGELLA 6: Accanto a Danilo non sfigura. E Cerri non è un cliente facile
DANILO 6: Ne ha giocate troppe in A (187), per vedere i suoi perdere contro il Pescara
BADU 6: Motorino di centrocampo, con meno qualità del solito
HALFREDSSON 6,5: Per correre ci sono Badu e Jankto. Lui orchestra con precisione (dal 70′ Kums 6: ci si aspettava di più da lui. Tra lui e l’Udinese non sembra esserci troppo feeling)
JANKTO 7,5: Delneri gli dà sempre più fiducia, e fa bene. Propizia i tre gol. In un paio d’anni può diventare uno dei migliori centrocampisti del campionato
DE PAUL 6: Totale libertà nella trequarti. Non un giocatore facile da inserire in un contesto tattico, ma regala dei lampi di grande talento. Da un giocatore come lui ci si aspetta sempre di più
ZAPATA 6,5: Oggi lotta meno del solito, ma segna alla prima – e sostanzialmente unica – occasione. Delneri firmerebbe per averlo sempre così cinico
THEREAU 6,5: Torna titolare e segna il 10° gol in campionato. Terzo anno di fila in doppia cifra. Con l’Udinese è un matrimonio felice (dal 73′ Gabriel Silva sv)

serie A

pescara calcio
udinese
Protagonisti:
jakub jankto
zdenek zeman

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 224 volte