Napoli, la capolista vola. E ora aspetta Mertens

Poi il buio, almeno per Dries, non certo per gli azzurri sostenuti nella corsa scudetto dal risveglio di Hamsik e dalla solidità difensiva, in grado di sopperire al calo di rendimento del tridente, soprattutto di Mertens appunto. Nelle ultime nove, invece, zero gol, 4 assist (unico dato migliorato) ma solo 7 tiri nello specchio e 7 dribbling. Numeri di una crisi che non ha tolto il sorriso al giocatore e neanche la maglia di titolare ci mancherebbe perché la stima del suo inventore nel ruolo di prima punta -Maurizio Sarri- non è mai venuta meno.

In questo lasso di tempo solo due gol uno in Champions l’altro in Coppa Italia. Tra motivi del calo l’infortunio di Milik e la mancanza di turnover senza dimenticare che la fortuna in almeno tre occasioni non lo ha aiutato ma per puntare allo scudetto il Napoli ha bisogno di ritrovare il giocatore ammirato in Autunno. Il mercato potrà dare una mano per consentire una rotazione senza far scadere il tasso tecnico del tridente ma forse più di ogni altra cosa ad aiutare Dries potranno essere i giorni di riposo che sta passando alle Maldive. Chiosa forse le uniche vacanze che Sarri ha concesso senza storcere la bocca.

Fonte: SkySport

Commenti