Panchina d’Oro, Sarri batte Allegri

L’allenatore del Napoli raccoglie più voti di tutti, davanti ad Allegri e Di Francesco. Juric vince per la Serie B, Semplici per la Lega Pro. Premio speciale a Ranieri e al sindaco di Amatrice
Maurizio Sarri è stato incoronato miglior allenatore della passata stagione dai suoi colleghi, e i 25 voti ottenuti contro i 22 del tecnico della Juve sono inevitabilmente letti, anche dall’interessato, in chiave della prossima sfida diretta di campionato tra i bianconeri e il Napoli. Al terzo posto, Eusebio Di Francesco, del Sassuolo, con 7 voti.
Sarri: “Premio che mi dà gusto e mi emoziona” – “Solitamente ritirare i premi non mi dà una particolare soddisfazione perché a volte penso si tratta anche di tempo sottratto al mio lavoro in campo ma per questo riconoscimento è diverso: mi dà gusto e mi emoziona”. Il vincitore della Panchina d’oro 2016 descrive la sua rara emozione motivandola: “Penso sia dovuto al fatto che la giuria è composta da allenatori ed io fino a 5 anni fa militavo in serie C. Devo ringraziare due società, Empoli e Napoli, ed ancora Marcello Carli e Cristiano Giuntoli: senza loro probabilmente non sarei l’allenatore che sono adesso”.
Verso Napoli-Juve – Sarri e Allegri si ritroveranno sul campo al rientro dalla sosta per le Nazionali. Non è ancora ufficiale ma si può dare per certa la designazione di Orsato per il match del San Paolo, mentre la stessa sfida in Coppa Italia dovrebbe essere assegnata a Banti.
Gli altri premiati – Per la Serie B il premio è stato vinto da Juric, che ha guidato il Crotone alla storica promozione, mentre per la Lega Pro ha vinto Semplici (Spal). Riconoscimenti speciali per Ranieri e il sindaco di Amatrice.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 280 volte