Napoli-Juventus, tutti i numeri della grande sfida

Rivali, non nemici. Ma che rivali. E’ una storia di contese sportive senza fine quella di Napoli e Juventus, che stasera al San Paolo scriveranno il primo capoverso di un nuovo doppio capitolo che terminerà mercoledì con il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Altri due tasselli di storia, incastratri quasi ad arte dal calendario e destinati ad alimentare, appunto, sane rivalità. Due volte in 4 giorni, roba da cuori forti, chiamati quelli azzurri al confronto con la squadra da sempre più osteggiata e quel Pipita autore del trasferimento, o meglio tradimento, estivo. Finora c’è stata freddezza nei suoi confronti, al San Paolo l’ardua sentenza. Higuain ci arriva in grande forma, in parte risparmiato dalle fatiche sudamericane, e con un bottino all’attivo di 23 gol stagionali in 39 partite, uno ogni 136 minuti. Ha deciso la partita dell’andata, quella contro la Roma, il derby col Torino: sfide chiave, decisive, quelle che i grandi campioni insomma non sbagliano quasi mai. Sarri risponderà col petto gonfio e una mente fredda, ma anche la certezza di una squadra che sa produrre gioco e soprattutto gol: tre giocatori in doppia cifra, Mertens-Hamsik-Insigne, nessuno in Europa ne ha tanti quanti gli azzurri tra i principali campionati. Proprio dai numeri allora vogliamo ripartire per vedere come arrivano le due squadre all’appuntamento.

STATO DI FORMA
-Il Napoli ha vinto nove delle 11 partite di campionato giocate nell’anno solare 2017 (1N, 1P).
-Anche la Juventus ha perso punti solo in due delle 12 partite di Serie A giocate nel 2017 (1N, 1P): 10 successi completano il parziale.
-Il Napoli è reduce da tre successi consecutivi: in Serie A non arriva almeno a quattro dal febbraio 2016 quando, dopo otto vittorie di fila, si arrese proprio alla Juventus.
-Sono 63 i punti raccolti dal Napoli finora – considerando sempre i tre punti a vittoria, in Serie A gli azzurri hanno fatto meglio solo nella passata stagione quando raggiunsero quota 64 dopo le prime 29 gare disputate.
-La Juventus ha subito più di un gol solo in una delle ultime 15 partite di campionato (vs Fiorentina): nove clean sheet nel parziale.
-I bianconeri hanno trovato la via del gol in 40 delle ultime 41 gare disputate in Serie A: l’unica partita senza reti contro il Milan a ottobre.
-A questo punto del campionato, la Juventus ha sei punti in più rispetto alla passata stagione (73 vs 67) – considerando sempre

STATISTICHE GENERALI
-I partenopei, miglior attacco di questa stagione in A, non avevano mai segnato 68 gol in campionato dopo 29 giornate nella storia della Serie A.
-Dall’altra parte la Juventus (19 gol subiti) ha la seconda miglior difesa stagionale nei cinque maggiori campionati europei dopo il Bayern Monaco (13).
-Il Napoli ha effettuato 203 tiri nello specchio in questo campionato, almeno 30 più di ogni altra squadra.
-La Juventus però ha concesso appena 77 tiri nello specchio agli avversari in questo campionato, ben 21 meno del Napoli secondo in questa speciale classifica.
-Gli azzurri vantano la più alta percentuale di possesso palla (61.8%) e la migliore precisione nei passaggi (86.8% quelli riusciti) di questa Serie A.
-Quella di Sarri è la squadra che ha tentato più passaggi in questa Serie A, 665 di media a gara – la Juventus, seconda in questa graduatoria si ferma a 541.
-Il Napoli è la squadra che ha recuperato più possessi palla in questa Serie A, 1989.
-La Juventus è stata in svantaggio per soli 225 minuti in questo campionato, almeno 102 meno di ogni altra squadra.
-Quella bianconera è la squadra del campionato che ha segnato di più nella prima mezzora di gioco, 18 gol – ma il Napoli è quella più prolifica nei primi tempi (29 gol).
-La Juve, inoltre, ha subito solo sette reti nell’ultima mezzora di partita: record stagionale in Serie A.

FOCUS GIOCATORI
-Il Napoli è l’unica squadra dei cinque maggiori campionati europei ad avere tre giocatori in doppia cifra di marcature: Mertens, Insigne e Hamsik.
-La Juventus è la squadra che ha mandato in rete più giocatori (15) nella Serie A 2016/17 – i cinque gol più recenti dei bianconeri in campionato portano la firma di cinque calciatori diversi (Alex Sandro, Bonucci, Benatia, Dybala, Cuadrado).
-Dovesse scendere in campo, Gianluigi Buffon raggiungerà Javier Zanetti al secondo posto della classifica dei calciatori più presenti nella storia della Serie A (615 partite).
-Traguardo in vista anche per Marek Hamsik ed Elseid Hysaj a cui manca una presenza per raggiungere, rispettivamente, le 350 e le 100 partite in Serie A.
Hamsik – che aveva segnato cinque volte nei primi nove incroci di Serie A con la Juventus – non trova la rete in campionato contro i bianconeri dal novembre 2011 (10 gare).
-Lorenzo Insigne viene da due doppiette di fila e in 28 presenze stagionali ha già raggiunto il suo record personale di reti in un singolo campionato di Serie A (12) stabilito lo scorso anno in 37 partite.
-José Callejón ha realizzato entrambi i gol del Napoli contro la Juventus in stagione: uno in campionato, l’altro in Coppa Italia – lo spagnolo ha trovato una sola rete nelle ultime 17 presenze in Serie A dopo che ne aveva fatte sette nelle precedenti 11.
-Dries Mertens ha messo lo zampino in 21 degli ultimi 41 gol del Napoli in campionato: 17 reti e quattro assist.
-Gonzalo Higuaín è a digiuno di gol da quattro partite in campionato, è dall’aprile 2015 che non si ferma per cinque match di fila in Serie A.
Higuaín ha segnato in entrambi gli incroci da ex con il Napoli, in particolare la sua rete agli azzurri in Coppa Italia resta l’unica nelle ultime sette partite disputate con la Juventus tra tutte le competizioni. Nelle tre stagioni passate al Napoli (2013-2016), Higuaín ha segnato 91 gol in 146 partite giocate in tutte le competizioni (0.6 di media a gara), uno ogni 121 minuti.
-Paulo Dybala – che non ha mai segnato contro il Napoli in Serie A (5 incroci) – ha trovato in trasferta solo una delle sue otto reti in questo campionato.
Tre dei cinque assist vincenti di Dybala in questo campionato hanno favorito un gol di Higuaín.
-Mario Mandzukic ha segnato solo in una delle ultime 12 partite giocate in campionato (vs Crotone) – dallo scorso anno, tuttavia, la Juventus ha vinto ognuna delle 14 gare di Serie A in cui l’attaccante croato ha trovato la via del gol.
-Miralem Pjanic ha rifilato tre gol al Napoli in campionato, inclusa la sua prima doppietta in A nell’ottobre 2013: a nessuna squadra ha segnato di più nella massima serie.
-Emanuele Giaccherini ha vestito la maglia della Juventus dal 2011 al 2013: quattro gol in 40 partite di Serie A con i bianconeri

Fonte: SkySport

Commenti