Cittadella- Benevento 1-0: stregoni puniti da un gol di Iori. Palo di Lucioni

Al ‘Tombolato’  si affrontano Cittadella e Benevento per la 35^ giornata del campionato di serie B. All’ andata vinsero gli uomini di mister Baroni con il punteggio di 1-0. Arbitra il signor Di Martino di Teramo.

Il Cittadella viene dal pareggio (0-0) di Salerno. Mister Venturato deve fare a meno dello squalificato Salvi. In attacco si affida alla coppia Litteri-Strizzolo, con Chiaretti a fungere da trequartista. Pasa viene spostato a centrocampo, mentre Pelagatti va al centro della difesa.

Baroni è reduce dalla vittoria contro la Ternana. Giallorossi in campo con il solito 4-3-3, con Ceravolo in attacco e Ciciretti e Cissè ai suoi lati. A centrocampo Chibsah, Buzzegoli e Del Pinto. Difesa con Venuti, Lucioni, Camporese e Pezzi. Gori tra i pali.

Dopo otto minuti il Cittadella si ritrova subito in vantaggio: Chiaretti mette al centro per Strizzolo, il quale appoggia di testa per l’accorrente Iori che fa secco Gori.

Il Benevento risponde al 14′, ma sul colpo di testa di Lucioni  il pallone colpisce il palo. Nulla di fatto. Gli stregoni non demordono e ci provano ancora al 19′, ma la conclusione di Ceravolo esce di poco.

L’occasionissima ariva al 27′, ma è provvidenziale il portiere Alfonso sulle conclusioni ravvicinate di Ceravolo e Cissè. Il primo tempo termina con il vantaggio dei padroni di casa. Gli ospiti avrebbero meritato senza dubbio qualcosa in più.

Nella ripresa il Benevento parte a testa bassa: al 16′ è una conclusione dalla distanza di Cissè a mettere i brividi al portiere avversario. Cittadella che resiste bene agli attacchi (poco incisivi) dei giallorossi. All’80’ arriva l’espulsione di Ciciretti. Fallo su Benedetti e scatta la seconda ammonizione per l’esterno giallorosso. Stregoni che restano in 10.

La gara termina con la vittoria del Cittadella. Concessi 6 minuti di recupero. Si ferma il cammino positivo degli uomini di Baroni.

Commenti

Questo articolo è stato letto 960 volte

avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.