Roma, Spalletti: “Vinta una partita delicata”

Fazio, Salah e Dzeko: tris della Roma che vince a Bologna. Sorriso ritrovato, quindi, dopo la delusione del derby di Coppa Italia. I giallorossi restano a -6 dalla Juventus e allungano a +7 sul Napoli in attesa del posticipo di questa sera.

Spalletti: “Abbiamo reagito bene dopo una delusione”

Luciano Spalletti aveva chiesto una grande reazione ai suoi ed è stato accontentato: “Vanno fatti i complimenti alla mia squadra – ha dichiarato l’allenatore giallorosso ai microfoni di Sky Sport – E’ stata una settimana difficile, abbiamo reagito bene dopo questa delusione. Ultimamente siamo stati anche abituati a giocare di notte, quest’oggi faceva caldo. Poi in questi giorni ci siamo allenati bene, con il ghigno come avevo chiesto. La Roma non deve farsi turbare da un risultato negativo, può sbagliare qualcosa ma per la troppa voglia di fare. Oggi invece abbiamo avuto equilibrio ed abbiamo vinto una partita delicata”. Tra secondo posto da difendere e sogno scudetto, sette partite per scrivere il futuro della Roma. “Abbiamo numeri importanti, ora diventa fondamentale finire in una classifica corretta. Scudetto? Dobbiamo continuare a lavorare in maniera seria, poi ovviamente vedremo quel che faranno loro”. Ancora una volta positiva la prestazione di Fazio, che ha sbloccato il risultato: “E’ un calciatore importantissimo, ha carattere e personalità. Poi imposta sempre l’azione da dietro, cosa fondamentale per una squadra come la Roma”. In una stagione positiva, resta comunque il rammarico di aver sbagliato delle partite decisive. Dal preliminare di Champions contro il Porto al derby di Coppa Italia con la Lazio, passando per i quarti di Europa League con il Lione e agli scontri diretti in campionato. Ad alcuni appuntamenti la Roma è arrivata stanca: “L’analisi può essere anche questa, cioè che io ho cambiato poco e avrei potuto cambiare di più – ammette Spalletti – Se poi parliamo di Juventus e Napoli, a quel livello lì diventa difficile. Io ho la possibilità di cambiare qualcosa, ho calciatori di qualità. Forse avrei dovuto cambiare di più io in queste partite ravvicinate, ci sono successe tante cose tutte insieme. Quattro infortuni così gravi al crociato da tanto non succede, quello che è accaduto a Florenzi è tanta roba. E’ chiaro che se hai a disposizione questi calciatori qui, ha anche qualità di primo livello”.

Dzeko: “Era importante vincere”

Ancora un gol per Edin Dzeko, che sigla il 3-0 rispondendo a Belotti in ottica classifica cannonieri. L’attaccante bosniaco sottolinea l’importanza della vittoria: “Era difficile e pesante uscire dalla semifinale di Coppa Italia – ha dichiarato – Ora abbiamo da giocare sette giornate di campionato, anche questa era importante da vincere. Abbiamo fatto quattro gol, è stato importante per la squadra. In generale dobbiamo crederci sempre”. Anche Dzeko parla dei tanti appuntamenti importanti sbagliati, con un piccolo appunto alla Federazione: “Non so se siamo stati noi a non farci trovare pronti, ma non credo. In occasione delle prime partite contro Lazio e Lione, quando abbiamo perso, la Federazione non ha aiutato, è importante per tutta Italia che la Roma vada in avanti nelle varie competizioni. Abbiamo fatto tre partite in una settimana, anche noi poi abbiamo sbagliato tante cose. Per esempio a Lione, prendendo quei gol nel secondo tempo: una grande squadra non deve farlo”.

Fonte: SkySport

Commenti