Lega di Serie A, Tavecchio nominato commissario

Carlo Tavecchio, commissario della Lega di Serie A (fonte Getty)

Ieri l’ultima chiamata per l’elezione degli organi rappresentativi della Lega di Serie A. Nonostante questo, però, le venti società partecipanti al campionato italiano più importante non sono riuscite ad eleggere un presidente. Sette tentativi andati a vuoto e nessun candidato eletto a capo della Lega. Scadute, quindi, anche le tre settimane di tempo che la FIGC aveva concesso alle squadre di Serie A per mettersi d’accordo ed eleggere i propri rappresentanti. Missione fallita, non c’è l’intensa tra le società neanche per la riforma dello statuto. Ragion per cui non è arrivata la nomina dell’erede di Maurizio Beretta, presidente uscente.

Ed allora il Consiglio Federale della FIGC ha provveduto questa mattina a nominare un nuovo commissario per la Lega di Serie A. E per ricoprire questo ruolo è stato scelto Carlo Tavecchio, attuale presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Nome spinto da gran parte della società, Juventus compresa come dichiarato dall’amministratore delegato Beppe Marotta. Nessun dubbio, decisione presa all’unanimità. IlConsiglio Federale ha provveduto alla nomina di Carlo Tavecchio come nuovo commissario della Lega di Serie A.

Ed ora cosa accadrà? Carlo Tavecchio dovrà traghettare la Lega di Serie A fino alle prossime elezioni del presidente e degli altri organi rappresentativi. Nel frattempo, però, bisognerà procedere alla riforma dello statuto. Nei prossimi giorni, l’attuale presidente federale e, a questo punto, nuovo commissario della Lega di Serie A, procederà alla nomina di un jury di esperti, proprio per riformare lo statuto. E potrebbe anche avvalersi di due sub commissari per farsi coadiuvare in questo percorso. Saranno questi i primi passi di Carlo Tavecchio nel suo percorso da commissario della Lega di Serie A.

Fonte: SkySport

Commenti