ALTRI SPORT & VARIE

Le pagelle di Sampdoria-Crotone: a Praet serve più cattivera. Falcinelli, stagione da incorniciare.

SAMPDORIA

PUGGIONI 7
Le avvisaglie di un Crotone pericoloso ci sono già nel primo tempo. Se non traspaiano evidenti è merito di questa riserva di lusso, che neutralizza il parabile, che si fa trovare sempre pronto, esibendosi persino in due uscite fuori dall’area, di testa e di piede al volo. Nessuna responsabilità sulle due reti.
BERESZYNSKI 5.5
Nel complesso non delude, ma c’è sempre un piccolo neo, che paga a caro prezzo. Stavolta è poco reattivo in occasione dell’uno a uno.
SILVESTRE 5.5
Rovina tutto con la colpa sul gol del due a uno. Era stato impeccabile sino a quel momento, elegante in alcuni salvataggi, il rinvio non eccelso costa carissimo alla squadra.
SKRINIAR 6
Partenza faticosa, si riprende con il passare dei minuti e non fa mancare alcune chiusure da applausi.
DODO’ 5.5
L’eterno incompiuto. Sotto la Sud strappa applausi a scena aperta per un dribbling brasiliano e un corner guadagnato, ma è un lampo nel buio. Il resto è fatica, passi a vuoto e la solita resa a metà ripresa. Dal 28′ st Regini sv.
BARRETO 5.5
Comincia a sentire sulle spalle il peso della stagione e le tante corse a perdifiato. Recupera diversi palloni, ma non ha la consueta lucidità nel metterli a frutto. Dal 39′ st Alvarez sv.
TORREIRA 6
Non tira mai indietro la gamba e già questo basta per assolverlo. Certo non è più straripante come qualche settimana fa.
PRAET 6
Primo tempo incoraggiante. Come al solito però non abbonda in cattiveria: è vero che colpire la traversa è sfortuna, ma con maggiore determinazione probabilmente avrebbe esultato. Sfiorisce dopo l’intervallo. Dal 24′ st Djuricic 6: buoni spunti, un assist interessante per Schick, tutto però troppo ad intermittenza.
FERNANDES 5
Partita no. Vaga sulla trequarti, ma non trova mai lo spazio giusto per una giocata che lasci il segno. Si arrota su se stesso e diventa improduttivo.
SCHICK 6.5
Il gol è favoloso, come afferma Giampaolo. Straordinario è anche il dribbling che apre le acque e potrebbe mandare in rete Praet. Sotto il normale invece è la flessione nell’ultima mezz’ora. Quando imparerà a giocare 90 minuti, sarà devastante.
QUAGLIARELLA 5.5
L’impegno è enorme, la mira invece stavolta lascia a desiderare. Non per il tentativo a 40 metri dalla porta, in quel caso si può sbagliare, quanto per la conclusione ravvicinata addosso a Cordaz.

CROTONE

CORDAZ 6.5
Nulla può sulla rete di Schick, mentre salva da campione nel finale su Quagliarella.Il punteggio è ancora di uno a uno, quella parata è la chiave per arrivare ad un successo che mantiene vivo il sogno salvezza.
ROSI 6
Sfiora la rete nel primo tempo in una delle sue tante presenze nelle mischie in area avversaria. Ci mette il cuore.
CECCHERINI 5
Rischia dopo otto minuti di realizzare un autogol clamoroso. Immagine simbolo di una prova affannosa.
FERRARI 5
Nel primo tempo Schick gli fa venire il mal di testa. Non solo in occasione del gol, con il sombrero subito, ma anche qualche minuto dopo, quando l’attaccante doriano lo salta per due volte con il tacco. Per sua fortuna la punta boema dura solo quarantacinque minuti.
MARTELLA 6.5
Con un bolide da fuori, che chiama Puggioni alla deviazione plastica in corner, suona la riscossa del Crotone, che nel primo tempo stava subendo troppo sul piano psicologico il vantaggio Samp.
RHODEN 5.5
Inconsistente. Sulla fascia destra spesso è vittima dell’asse Dodò-Praet, tanto è vero che Nicola, per porre rimedio, lo sostituisce. Dal 14’ st Stoian 6.5: con lui, più attaccante, la lotta sulle corsie laterali è tutta un’altra musica.
BARBERIS 6
Fa legna a centrocampo. Abnegazione come il resto del reparto per restare dentro alla partita.
CRISETIG 6
Nicola ordina meno profondità e più ampiezza all’azione. Lui sta agli ordini e il gioco diventa meno prevedibile e soprattutto più ostico per la Samp.
NALINI 5
Fatica ad emergere, anche lui soffocato dalla maggiore intraprendenza sulle parti esterne dei blucerchiati. Dal 34’ st Acosty sv
TROTTA 6.5
Esultanza rabbiosa dopo il pareggio, Aveva bisogno d’incidere e ci riesce con il tiro cross che manda in rete il compagno di reparto Falcinelli. Dal 29’ st Simy 7: ingresso prezioso il suo. Ottimo l’assist di Falcinelli, ma lui capitalizza alla grande. Con una rete che potrebbe voler dire molto per la Crotone calcistica.
FALCINELLI 7
La punta della Provvidenza. Segna il pareggio, propizia il due a uno. Comunque vada a finire la stagione del Crotone, il suo sarà un campionato da incorniciare.
 

sampdoria

crotone calcio
serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui