Serie B- 39^ giornata: al Benevento il derby campano con l’ Avellino. 3-2 da infarto tra Verona e Vicenza.

La 39^ giornata di serie B vede diversi 0-0, a cominciare da quello tra Bari e Pisa. Dopo un primo tempo avaro di azioni da gol, nella ripresa il Pisa va ben due volte vicino alla realizzazione. Anche il Bari costruisce una buona occasione con Macek, ma solo nel finale di gara. Nell’occasione è provvidenziale il portiere Cardelli.

Il Cesena batte il Cittadella in trasferta: la squadra romagnola va in rete con Ligi, Rodriguez e un grande gol di Ciano. Per il Cittadella, Arrighini e Chiaretti rendono meno amara la sconfitta.

Al Francioni termina 0-0 tra Latina e Ascoli. Padroni di casa ad un passo dalla retrocessione. Per l’Ascoli un prezioso punto in ottica salvezza.

Il Perugia supera in trasferta la Pro Vercelli. Grazie ad un gol di Mancini, gli uomini di Bucchi si portano a 60 punti, staccando il Cittadella.  Termina la lunga serie positiva della Pro Vercelli che, comunque, ha giocato con un uomo in meno per l’espulsione di Dezi ad inizio ripresa.

Altro 0-0 tra Spezia e Spal. La squadra ligure interrompe la striscia di vittorie della capolista.

In questa giornata non mancano i pareggi: altro risultato ad occhiali è quello tra Ternana e Carpi. Pochissime emozioni allo stadio Liberati. I padroni di casa restano al terz’ultimo posto.

Il Trapani supera 2-0 la Virtus Entella. Grazie ai gol di Nizzetto e Barillà, la squadra siciliana aggancia il Vicenza. Per l’Entella è un periodo nero. Si allontana la zona playoff.

Il Brescia raccoglie tre punti preziosissimi in chiave salvezza e abbandona il quintultimo posto. Le rondinelle vanno in vantaggio con un bel colpo di  testa  di Ferrante. Dopo cinque minuti arriva il pareggio di Galabinov sugli sviluppi di  una punizione di Calderoni. Nella ripresa il Brescia va ancora in vantaggio con un colpo di testa di Coly, ma il pareggio arriva nuovamente al 73’ per merito di Chiosa, sempre su colpo di testa. Nel finale è lo stesso Coly, con un destro a giro, a trafiggere il portiere novarese.

Il Benevento supera l’Avellino 2-1. Bellissimo derby. Gli stregoni con una prestazione convincente tornano alla vittoria. Gli uomini di Baroni sfiorano diverse volte il vantaggio che, grazie a  Ceravolo e Falco, trovano nella ripresa.  Per i lupi irpini ad accorciare le distanze è l’ex Eusepi. Finale con un po’ di tensione, con l’allenatore Novellino che viene allontanato dal campo.

Bellissima gara quella del Bentegodi tra Verona e Vicenza. Nel primo tempo i padroni di casa vanno in vantaggio grazie ad un diagonale da fuori area di Siligardi. Immediata la risposta degli ospiti, che arriva con un bellissimo tiro a  giro di Bellomo che termina la sua corsa in fondo alla rete. Sul finire del primo tempo annullato un gol a Pazzini. Ripresa da infarto e finale pazzesco: al 58′ Esposito riporta in vantaggio gli ospiti. All’87’, invece, prima arriva il pareggio di Bessa, poi, nei minuti di recupero, Romulo sigla la rete della vittoria.

Vittoria del Frosinone che espugna lo stadio Arechi superando 3-1 la Salernitana. A decidere la gara un gol di Mazzotta, un autogol di Bittante e un rigore trasformato da Ciofani. Per la Salernitana il gol della bandiera arriva su rigore e porta la firma di Coda. Nei granata espulsi Minala e Vitale.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.