Pescara, Muntari: ”Trattato come un criminale, ma abbiamo sconfitto il razzismo”

Pescara, Muntari: ''Trattato come un criminale, ma abbiamo sconfitto il razzismo''Muntari ammonito dall’arbitro Minelli (ansa) PESCARA –  “E’ una vittoria importante, il messaggio è che non c’è posto per il razzismo nel calcio e nella società in generale”. Sulley Muntari ritrova il sorriso dopo una settimana a dir poco agitata dopo l’episodio di domenica scorsa in Cagliari-Pescara, quando ha abbandonato il campo per i cori razzisti arrivati dagli spalti del Sant’Elia.

“TRATTATO COME UN CRIMINALE” – La vicenda ha fatto il giro del mondo, soprattutto dopo la squalifica di un turno, poi revocata dalla Corte sportiva d’Appello della Figc: “Finalmente sono stato ascoltato. Gli ultimi giorni sono stati molto duri per me, ero arrabbiato e mi sono sentito isolato. Sono stato trattato come un criminale, punito nonostante fossi vittima del razzismo – aggiunge il centrocampista del Pescara -. Spero che questa vicenda contribuisca a evitare che altri calciatori possano soffrire casi del genere e che segni un punto di svolta in Italia, oltre che mostrare al mondo quanto sia importante difendere i propri diritti”.

ZEMAN: “PREVALSO IL BUON SENSO” – Una buona notizia anche per Zdenek Zeman, che avrà a disposizione il ghanese per la gara interna di domenica contro il Crotone: “Ha prevalso il buon senso – ha detto il tecnico boemo – con questa sentenza si crea un precedente che potrebbe cambiare gli scenari futuri. Mi sono sembrate strane le due decisioni, prima quella dell’arbitro, poi quella della corte sportiva di accogliere il ricorso. Penso che sia stata una scelta politica, dal momento che la vicenda ha avuto una vasta eco”.

OUT GILARDINO – Il gesto di lasciare il campo durante Cagliari-Pescara non avrà così conseguenze: “Muntari ha chiesto scusa ai compagni quando ha lasciato la squadra in dieci. Ovviamente era una cosa dovuta. Comunque, per la gara di domenica è convocato”, dice Zeman che non potrà contare su Gilardino, non al meglio dopo l’operazione al ginocchio. “Non è ancora pronto”. Sulla sfida con i calabresi di Nicola, Zeman conclude: “Mi auguro che i ragazzi trovino gli stimoli giusti per vincere la partita”. In difesa rientra Biraghi dopo la squalifica, in attacco ballottaggio Cerri-Bahebeck. Assenti Vitturini e Stendardo.

pescara calcio

serie A
Protagonisti:
sulley muntari

Fonte: Repubblica

Commenti