Bergomi: “Brutta figura con Pioli. Sogno Conte”

L’Inter ha esonerato Stefano Pioli e la squadra è affidata a Vecchi. Beppe Bergomi, ospite a “Calciomercato l’Originale”, ha parlato di “vuoto societario e brutta figura, per la prossima stagione il migliore per l’Inter è Conte”

Come un fulmine a ciel (quasi) sereno. La decisione di esonerare Stefano Pioli dopo la sconfitta di Genova, a tre giornate dalla fine del campionato, ha comunque spiazzato un po’ tutti. Non che il rapporto fra l’allenatore emiliano e la dirigenza nerazzurra godesse di fiducia a tal punto da pensare ad una conferma per la prossima stagione.

“Vuoto societario all’Inter”

Beppe Bergomi, intervenuto a “Calciomercato l’Originale”, ha parlato di “vuoto di potere societario”. Specialmente dopo la decisione improvvisa di esonerare Pioli. Così fulminea che gli stessi giocatori lo hanno appreso dalla tv. “L’Inter non ci fa una bella figura – spiega Bergomi a Sky – Suning è molto lontano e anche a livello manageriale/aziendale loro vedono la possibilità per l’Inter di raggiungere un obiettivo come l’Europa League. E cosa fanno? Mandano via Pioli. A livello aziendale può anche non succedere nulla, solo che c’è anche l’effetto mediatico”.

“Preferirei Conte per la panchina dell’Inter”

A questo punto il toto allenatore per la prossima stagione dell’Inter è già partito, con la squadra temporaneamente affidata a Vecchi, e i nomi dei papabili sono quelli di Simeone, Conte e Spalletti. Bergomi però è sicuro: “Il migliore per i nerazzurri? E’ Conte. Lui ha sempre detto di diventare tifoso della squadra che andrà ad allenare. Conte è quello che ha meno punti deboli e poi è un grande motivatore, va bene per questa squadra e anche sotto l’aspetto tattico è molto preparato”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 324 volte