Napoli-Crotone 1-0 LIVE: Milik la sblocca al 23′

STATISTICHE E CURIOSITA’

11 degli ultimi 14 gol del Napoli in campionato sono arrivati negli ultimi 20 minuti di gioco. Nelle ultime sei giornate di campionato il Crotone ha sempre subito un gol nel primo tempo. Sei degli ultimi 13 gol del Napoli in A sono arrivati su sviluppi di calcio d’angolo, cinque dei quali segnati da difensori. Salgono così a 14 le reti segnate dagli azzurri su sviluppo di corner, almeno tre più che qualsiasi altra formazione di questa Serie A; il Crotone è invece quella che ne ha subite di più in questo modo (13, alla pari dell’Udinese). Il Napoli è la squadra che ha guadagnato più punti da situazione di svantaggio in questo campionato (28). Il Napoli ha fatto registrare, così come nel 2015/16 e nel 2016/17, il più alto possesso palla medio di questo campionato (64%); il Crotone, con 39% di media, è quella che ha avuto il possesso medio più basso. Il Crotone è, al pari di Sassuolo e Udinese, la squadra che ha segnato meno gol (uno) con giocatori subentrati dalla panchina nel campionato in corso: tuttavia, l’ultima rete esterna dei calabresi nel torneo è stata realizzata da Tumminello, subentrato a Trotta. Il Napoli è la formazione che ha effettuato più tiri in questo campionato (637) e la seconda per tiri subiti (319) dopo la Juventus.

STATO DI FORMA

Il Napoli con i tre punti potrebbe diventare la prima squadra della storia del nostro campionato a superare i 90 punti senza vincere lo Scudetto; inoltre sarebbe la terza squadra della storia ad andare oltre questa cifra dopo Inter e Juventus. Già adesso il Napoli detiene il record di punti per una seconda classificata in un campionato di Serie A (la Roma fece 87 punti nella scorsa stagione). Il Napoli su 56 partite casalinghe di campionato dell’era Sarri ha perso solo quattro volte: due con la Roma, una con la Juventus e una con l’Atalanta. Il Napoli ha subito gol nelle ultime tre gare interne di campionato: con Sarri in panchina solo una volta è arrivato a quattro partite casalinghe di fila senza clean sheet (dicembre 2016 e gennaio 2017). Sono sei le vittorie esterne nella storia in Serie A del Crotone, nessuna delle quali arrivata contro una squadra classificata nel 2016/17 o nel 2017/18 nelle prime otto posizioni. I calabresi hanno perso in cinque delle ultime sei trasferte di campionato (1V), subendo ben 13 gol in questo parziale. Il Crotone ha già collezionato un punto in più rispetto a quelli totali dello scorso campionato (34) che valsero la salvezza.

FOCUS GIOCATORI

Sono otto i giocatori di movimento presenti in tutte le 37 partite di questo campionato: quattro giocano nel Napoli (Allan, Callejón, Hamsik e Mertens). Andrea Barberis è uno degli otto giocatori di movimento della Serie A 2017/18 che ha giocato in tutte le partite fin quì disputate. Dries Mertens ha segnato un solo gol nelle ultime 10 presenze in Serie A, nove delle quali da titolare. Con un gol Josè Callejon diventerebbe il primo giocatore dell’era De Laurentiis ad andare in doppia cifra di gol e assist per due stagioni consecutive di Serie A. Lorenzo Insigne è il giocatore che in questa Serie A ha effettuato più tiri – sia totali (175) che nello specchio (67) – e creato più occasioni per i compagni (95). Lorenzo Insigne, che ha siglato una doppietta al Crotone nella sfida al San Paolo dello scorso campionato, ha segnato un solo gol con gli ultimi 50 tiri tentati in Serie A. Marek Hamsik, in gol nell’ultima al San Paolo contro il Torino, non trova il gol in due gare casalinghe consecutive di Serie A da marzo 2015. Al contrario Simy ha segnato sei gol nelle sue ultime sette presenze in A, con 20 conclusioni totali. In aggiunta, solo Cheick Diabaté (sette) ha segnato più gol di Simy (sei) in Serie A nel corso del mese di aprile nel 2018. Cinque dei nove gol in Serie A di Arkadiusz Milik sono arrivati subentrando dalla panchina. Tra chi ha segnato almeno quattro gol in questa Serie A soltanto Diabatè e Immobile hanno una media minuti/gol migliore di Milik: il polacco segna in media una rete ogni 93 minuti giocati in questa Serie A. Jorginho ha completato 5109 passaggi negli ultimi due campionati, almeno 1300 in più di qualsiasi altro giocatore non del Napoli. La prossima sarà la presenze numero 100 in A per Mario Rui. José Reina è il portiere che ha tenuto per più gare la porta inviolata (18) nella Serie A 2017/18. Solo Francesco Acerbi (88) effetua più intercetti di Rolando Mandragora (84) e Federico Ceccherini (80) nel massimo campionato italiano 2017/18. Ceccherini è inoltre il giocatore che effettua più respinte difensive (260) in questa Serie A. Davide Faraoni ha partecipato attivamente a tre degli ultimi cinque gol in trasferta del Crotone (due gol e un assist). Marcello Trotta è l’unico giocatore del Crotone con almeno quattro gol e quattro assist in questo campionato; ed è anche l’unico

ALLENATORI

Sono due i precedenti in A tra Walter Zenga e Maurizio Sarri: un 2-2 tra Napoli e Sampdoria e lo 0-1 azzurro dell’andata. Positivo il bilancio di Zenga contro il Napoli in Serie A: tre vittorie, un pareggio e due sconfitte. Il Crotone con Zenga in panchina ha mantenuto una media punti di 1.05 punti a partita, con Nicola in questo campionato aveva tenuto una media di 0.80 a match. Sarri ha vinto le tre sfide col Crotone in Serie A, mentre in Serie B ha un bilancio di una vittoria, una sconfitta e tre pari contro i calabresi.

ARBITRO E DISCIPLINA

211º gettone in Serie A per Luca Banti, alla sua 18ª presenza stagionale nella competizione. Il Napoli ha perso solo una delle 15 partite di Serie A al San Paolo dirette da Banti (8V, 6N): sconfitta per 1-3 contro la Fiorentina nel marzo 2010. Il Crotone non ha vinto nessuna delle quattro sfide di massimo campionato arbitrate da Banti: un pareggio e ben tre sconfitte, con un solo gol realizzato nel parziale.

Fonte: SkySport

Commenti