Juventus, Khedira rassicura: ”Nulla di grave”. Pronto per la finale di coppa Italia

Juventus, Khedira rassicura: ''Nulla di grave''. Pronto per la finale di coppa ItaliaKhedira lascia il campo dopo l’infortunio (lapresse) TORINO – Selfie con sorriso e pollicione alzato e messaggio rassicurante: Sami Khedira salta Roma-Juve di domenica ma dovrebbe recuperare in tempo per la finale di Coppa Italia. Ottima notizia per Allegri, visto che mercoledì a centrocampo non potrà contare sullo squalificato Pjanic. A dare la prognosi a social unificati (Facebook + Twitter), anticipando di fatto il bollettino ufficiale del club bianconero e confermando l’ottimismo filtrato nelle scorse ore, è stato lo stesso Khedira, uscito al 10′ di Juve-Monaco con un flessore ammaccato: “Buone notizie. Non è niente di grave. Ho bisogno di riposare per un paio di giorni, dopodiché sarò in grado di aiutare la squadra nelle partite decisive della stagione”. Leggi: finale di Coppa Italia e finalissima di Champions League contro il Real Madrid: “Sono ancora emozionato perché ce l’abbiamo fatta a centrare la finale di Champions e soprattutto per il modo in cui abbiamo giocato”, aggiunge il tedesco, passato dal precariato della sua prima stagione a Torino al posto fisso (da 25 presenze alle 44 attuali). In chiusura, l’ex si prepara ad affrontare il suo recente passato madridista: “Sono molto impaziente di incontrare il Real Madrid per la resa dei conti a Cardiff”. Sì, scrive proprio così. A ROMA PER DUE TERZI DI TRIPLETE – A proposito di resa dei conti, nelle 72 ore che scorreranno tra domenica e mercoledì i bianconeri vogliono assicurarsi il terzo double consecutivo, nonché due terzi di triplete. E’ probabile che Allegri faccia un po’ di turnover con i giallorossi in modo di avere i titolarissimi a disposizione per la gara secca contro i biancocelesti: per il tricolore, del resto, basta un pareggio in casa dei giallorossi, o alla peggio una vittoria in uno dei due abbordabili turni successivi contro Crotone e Bologna.
La squalifica di Pjanic in Coppa Italia significa bosniaco in campo dal primo minuto domenica contro la sua ex squadra, in una linea mediana che verrà probabilmente completata da Rincon. L’idea è infatti quella di schierare Marchisio e il recuperato Khedira mercoledì contro la Lazio. Tornando a Roma-Juve, solite staffette sulle fasce, con Lichtsteiner e Asamoah pronti a rilevare Barzagli e Alex Sandro, mentre l’ex Benatia darà un turno di riposo a Chiellini, il capitano di coppa che due anni fa segnò uno dei due gol (a uno) di un’analoga finale contro la Lazio, prima di sollevare il trofeo sotto il cielo della Capitale. Poche rotazioni davanti, dove la coperta è notoriamente corta. Straordinari in vista per Dybala, Mandzukic e Higuain e ormai solita alternanza tra Cuadrado e Dani Alves: il colombiano punta la Roma, il brasiliano studia già per l’esame contro la Lazio. 
juventus

serie A
Protagonisti:
sami khedira
paulo dybala

Fonte: Repubblica

Commenti