Carnevali: “Spero restino Di Francesco e Berardi”

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo (fonte lapresse)

L’amministratore delegato del Sassuolo: “Vogliamo costruire un futuro con Di Francesco e Berardi. L’allenatore per noi è fondamentale, se dovesse andare via programmeremo il futuro senza perdere terreno. La stagione? E’ stata condizionata dagli infortuni e dall’Europa League. Grande vittoria a San Siro”

Contro l’Inter un altro grande successo per il Sassuolo, arrivato al sesto risultato utile consecutivo. Decisiva la doppietta di Pietro Iemmello, che condanna i nerazzurri alla sconfitta regalando a Eusebio Di Francesco un’altra bella soddisfazione. E in casa neroverde tiene banco proprio il futuro dell’allenatore, che si sta prendendo del tempo per decidere su quale panchina sedere l’anno prossimo. “E’ una decisione che riguarda solo me ma ho rispetto per la società e ci incontreremo, di sicuro la risposta sul mio futuro arriverà presto”: ha più volte dichiarato lo stesso Di Francesco.

“Vogliamo tenere Di Francesco e Berardi”

Certamente, però, la volontà del Sassuolo è quella di non perdere i suoi uomini più importanti. In primis proprio Eusebio Di Francesco e, immediatamente dopo, anche Domenico Berardi. E’ questo l’obiettivo della società neroverde, come dichiarato anche da Giovanni Carnevali: “Noi speriamo che il futuro sia con Di Francesco, per noi è un elemento fondamentale – ha dichiarato a Sky Sport l’amministratore delegato neroverde – Se le nostre strade dovessero separarsi, programmeremo subito la prossima stagione e lavoreremo senza perdere terreno. Berardi? Ho sentito in giro che l’Inter è interessata a lui, ci siamo incontrati anche ieri ma non abbiamo parlato di Domenico. La nostra volontà è quella di tenere Berardi in neroverde”.

“Stagione condizionata dagli infortuni”

Il Sassuolo sta chiudendo nel migliore dei modi la stagione, recuperando terreno in questo finale. E ieri è arrivata anche la bella vittoria contro l’Inter: “Vincere a San Siro è sempre una grande gioia – prosegue Carnevali – vogliamo chiudere il campionato nel modo migliore. L’inizio della stagione stato difficile perchè abbiamo avuto l’Europa League che ci è costata molto sotto l’aspetto degli infortuni. Tutti mi dicevano delle difficoltà di affrontare questa competizione, abbiamo provato a programmare tutto ma purtroppo questi inconvenienti non sono preventivabili. Ci hanno condizionato, io credo che proprio questo sia stata la cosa più difficile da affrontare. Abbiamo dovuto giocare con giocatori della Primavera e questo ha pesato”.

Fonte: SkySport

Commenti