PALLAVOLO – La Sigma Aversa domina in Campania: conquistato anche il titolo regionale Under 18

TORRE ANNUNZIATA – La Sigma Aversa sta dominando nelle categorie giovanili maschili della Campania. Dopo la vittoria del titolo regionale Under 19 arriva, al ‘PalaMarconi’ di Torre Annunziata, anche quello Under 18 con il gruppo del presidente Sergio Di Meo, allenato dai tecnici Ignazio Nappa, Pasquale Marrone e Giuseppe Scognamiglio, che batte 3-0 la Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano. I normanni alzano al cielo la Coppa e dal 6 all’11 giugno rappresenteranno la Regione alle Finali nazionali che si terranno a Fano. Capitan Auriemma e compagni sbagliano poco o nulla e mantengono ancora l’imbattibilità sia nei match che nei set. Fino ad oggi nessuno è riuscito a conquistare anche un solo parziale con la terribile truppa aversana.

PRIMO SET. Grandissimo equilibrio nelle prime battute del set. Si va punto a punto con continui sorpassi e contro sorpassi. Ma nessuno riesce a trovare il doppio vantaggio fino al 9-11 messo a segno da Ottaviano grazie alla battuta in salto di Esposito. Ma arriva poi un break terrificante della Sigma chiuso dall’ace di Auriemma che regala il +2 normanno (15-13). In campo c’è battaglia vera ma Aversa e Lisa Gis non riescono a piazzare il break decisivo e si arriva sul 22 pari. Sul muro stampato da Trani (23-22) coach Ammirati chiama time-out. Il primo set point è del gruppo di coach Nappa (24-23). Ma viene annullato. Si va ai vantaggi. Chiude l’attacco da urlo della Sigma: si cambia campo 27-25.

SECONDO SET. L’attacco out dello schiacciatore di Ottaviano Mele regala il primo doppio vantaggio alla Sigma (5-3). Quanto Trani passa nel muro partenopeo Aversa riesce a trovare un allungo (8-4) che porta il tecnico della Lirsa Gis a richiamare i propri atleti in panchina. Il muro di Esposito riporta sotto Ottaviano: 9-8. Due servizi vincenti di Trani riportano però nuovamente +4 i normanni (13-9). Muro di Monda e +5 Sigma (15-10). Sul 16-10 il tecnico Ammirati sfrutta anche il secondo ‘discrezionale’. Quando i ragazzi del presidente Di Meo siglano il ventesimo punto con Trani in diagonale hanno 5 lunghezze di distacco dagli avversari. Break napoletano fino al 20-18. Coach Nappa chiama sospensione. Trani, questa volta a muro, riesce a rompere l’incantesimo col punto del 21-19. Muro di Aversa per il 24-21. Tre set point. Uno è annullato ma non il secondo: Monda trova il mani e fuori del 25-22 ed è 2-0.

TERZO SET. Punto da urlo della Sigma per il 7-6: Monda difende un pallone impossibile e Trani attacca sulle mani del muro avversario superandolo. Il ‘PalaMarconi’ apprezza con lunghi applausi. Ottaviano però trova un break chiuso dall’ace di Ammirati per il 7-9. Contro break col muro di Trani e poi quello successivo di Auriemma e il risultato è 11-9. Monda sfrutta una ricezione errata della Lirsa Gis per il +3 (14-11). Pipe di Trani che trova l’incrocio delle linee e 18-12. Sul 20-14 Auriemma e compagni hanno ancora un buon vantaggio da amministrare. C’è già l’aria di festa. Si attende il punto della vittoria. Che arriva con l’attacco out in parallela della banda napoletana che regala il 25-17 alla Sigma. Aversa può alzare al cielo la Coppa.

SIGMA AVERSA – LIRSA GIS PALLAVOLO OTTAVIANO 3-0 (27-25; 25-22; 25-17)

SIGMA AVERSA: Limongello, Dibiase, Del Piano, Auriemma, Malanga, Trani, Lombardi F, Dello Buono, Lombardi M, La Piccirella, Monda, Simonelli, Marrone. All. Nappa. Secondo all. Marrone. Fisioterapista: Menale

LIRSA GIS PALLAVOLO OTTAVIANO: Bianco, Riccio, D’Alessandro, Ammirati P, Mancusi, Mele, Avino, Esposito, Giuliano, Piacente, Ammirati M, Iervolino, Casillo. All. Ammirati Mario. Dirigente: Giordano

ARBITRI: Ferrara Annarita e Fabrizio Patricò

Commenti

Questo articolo è stato letto 899 volte