ALTRI SPORT & VARIE

Crotone, Nicola non esclude addio: “Sassuolo modello da seguire”

Crotone, Nicola non esclude addio: "Sassuolo modello da seguire"Davide Nicola (ansa) ROMA  – L’addio di Spalletti alla Roma ha aperto il valzer degli allenatori in serie A. Con l’ex tecnico della Roma in procinto di passare all’Inter, Di Francesco appare il candidato ideale per il futuro della panchina giallorossa, così resterebbe vacante un posto alla guida del Sassuolo e il patron neroverde Squinzi avrebbe individuato in Davide Nicola il profilo più adatto per la sua squadra. L’artefice della miracolosa salvezza del Crotone, però, non scioglie i dubbi sul proprio futuro e strizza l’occhio agli emiliani. “Col club siamo d’accordo che, dopo questa fatica personale ma gratificante, ci saremmo seduti per valutare il tutto – rivela ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su RadioUno -. Il Sassuolo d’altro canto ha dimostrato negli anni, unitamente a Di Francesco, di essere tra le società più importanti ed interessanti per la sua idea-proposta e per come è cresciuto negli anni. È tra i club modello di questo campionato”.

18 GIUGNO INCONTRO COL CROTONE – Bisognerà, quindi, aspettare il 18 giugno per saperne di più. “Ho un rinnovo automatico dopo la salvezza, tra di noi non c’è problema: valuteremo ogni cosa e faremo il meglio per tutti. La mia ambizione, che è pari all’umiltà, è arrivare a livelli sempre superiori. Vedremo se restare con loro o se arriveremo ad una decisione diversa, ma sempre con la massima serenità e nel rispetto dei rapporti. Crotone è una realtà in cui si fa calcio in un certo modo e non bisogna fare voli pindarici”.

SALVEZZA SOPRATTUTTO MENTALE – Nicola torna sulla salvezza raggiunta dal Crotone con un girone di ritorno da record: “Ci siamo costruiti una identità mentale per affrontare campioni che vedevamo solo in tv, capendo che potevamo stare in questo campionato. Nel ritorno siamo stati, dal punto di vista organizzativo, molto più continui e nelle ultime 12 partite abbiamo raccolto quello che non eravamo riusciti a raccogliere precedentemente”. Adesso, però, dovrà mantenere il suo fioretto: pedalare in bicicletta dalla città calabrese a Torino: “Partirò l’8 e cercherò di risalire il 9, non sarà facile per la fatica. È una cosa nata per gioco – conclude scherzando – da trasformare in un messaggio utile”.

crotone calcio

serie A
Protagonisti:
davide nicola

Fonte: Repubblica

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui