Ventura: “Abbiamo voglia. Giocherà Donnarumma”

Gian Piero Ventura, CT della Nazionale

Seconda amichevole di giugno per l’Italia di Ventura, che, dopo aver battuto per 8-0 San Marino, affronterà un nuovo test contro l’Uruguay di Tabarez. Tornano a disposizione anche gli juventini, impegnati nel weekend nella finale di Champions League: “Dal punto di vista fisico stanno bene, da quello morale abbastanza. Non avevo nemmeno molti dubbi. Dopo 48 ore, dei professionisti, sia che abbiano vinto o che abbiano perso, devono ritrovare tutto quanto. Formazione? Giocherà titolare Donnarumma”, ha detto Gian Piero Ventura in conferenza stampa. “Abbiamo incentivato, nei più giovani, il senso di appartenenza alla maglia azzurra. C’è grande voglia per la partita, per fare le cose insieme. Mai come questo periodo, al di là delle vacanze, ci sarà attenzione. Il rischio c’è ma per la condizione fisica. Tutti i calciatori vogliono andare a misurarsi contro la Spagna, in un campo difficile, con la consapevolezza e la convinzione che ci siano le potenzialità per fare qualcosa di importante”.

Di fronte l’Uruguay: “È una verifica contro una squadra ostica per l’Italia, quando l’arbitro fischia non guarda in faccia a nessuno, è nel suo DNA. Non voglio utilizzare frasi fatte, ma vediamo come siamo attualmente e cosa possiamo diventare immediatamente dopo”. Su Verratti. “La scelta di rinunciare serve anche a questo, ma quella del 2 settembre è praticamente definitiva. Arriva da una stagione molto difficile, forse andando sotto farmaco poteva pure rischiare. Ma avrebbe rischiato per la partita con la Spagna”. In chiusura, Ventura ha anche parlato dell’offerta dalla Cina: ”Un interessamento mi lusinga, non c’è niente da spiegare. Economicamente sono le squadre più forti, ma sono l’allenatore della nazionale italiana. In più abbiamo iniziato un progetto di ricambio generazionale voluto da me, conseguenza logica è quella di portarla avanti. Si parla di arrivare fino all’Europeo, quindi un medio lungo termine”.

Fonte: SkySport

Commenti