Gli interventi di Toni Iavarone, Gaetano Imparato, Vincenzo D’Angelo, Stefano Barigelli, Delio Rossi, Mirko Calemme, Emiliano Mondonico e Alessandro Monfrecola a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Toni Iavarone, giornalista

“Reina è il punto cruciale della stagione del Napoli. La stagione inizierà tra poco e serve certezza tra i pali. Si sta perdendo troppo tempo e il Napoli deve decidere: se a Reina non stanno bene le condizioni imposte dal club, deve trovarne l’alternativa subito per evitante pensioni e problemi. 

Non credo che su Berenguer e Ounas ci siano tante squadre concorrenti per cui si può anche aspettare prima di prenderli, ma se il Napoli vuole concorrere per lo scudetto, deve fare due innesti importanti, di esperienza e di caratura”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gaetano Imparato, giornalista

“Se fossi in Ghoulam resterei a Napoli anche perché la sensazione è che non ci siano grandi squadre alle spalle. Deve essere intelligente il calciatore. Questa è una fase interlocutoria del mercato e accelerare non serve a nulla perché le squadre si stanno ancora formando. Fossi nel Napoli mi concentrerei su Reina e Ghoulam e solo dopo pensare ad arricchire una rosa che già così è competitiva”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Vincenzo D’Angelo, giornalista

“Grassi potrebbe essere la novità dell’Italia, immagino giocherà dal primo minuto. 

Qui si prova a parlare solo di Under 21, Donnarumma mi sembra tranquillo nel senso vero del termine perché scherza negli allenamenti e dopo la partita con la Danimarca si è fermato a fare foto con i tifosi per cui apparentemente è tranquillo”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stefano Barigelli, condirettore del Corriere dello sport

“Il Napoli in questo momento è la squadra più stabile ed è quella che ha bisogno di meno rinforzi, è quella che ha meno problemi ed è anche quella che farà una preparazione tradizionale e vera, a differenza di Juventus e Roma per esempio che faranno un ritiro breve e poi inizieranno con le tournée. I numeri parlano chiaro: il ritiro del Napoli sarà lungo e l’inizio è ormai alle porte. 

Sarri è stato a Pescara, ha trascorso una serata con degli amici e hanno trascorso le ore parlando di tecnica, di calcio, di tattica. Ci saranno dei cambiamenti rispetto alla preparazione della scorsa stagione in ragione di un calendario che vede il Napoli impegnato nei preliminari di Champions molto presto”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Delio Rossi, allenatore

“La Juventus resta la favorita per lo scudetto mentre Milan e Inter stanno cambiando tanto e avranno bisogno di un periodo di rodaggio. Il Napoli, invece, è la squadra giù pronta rispetto a tutte le altre perché ha una continuità che è fondamentale nel calcio. Non so se Mertens riuscirà a ripetersi, ma il Napoli avrà valutato ogni cosa prima di rinnovare il contratto del belga.

Diawara lo presi per la primavera, ma poi lo portai in prima squadra perché mi convinceva sin da subito e il Napoli prendendolo ha fatto un acquisto importante. 

Non mi sorprendono le difficoltà che ha incontrato Milik perché dopo un infortunio del genere bisogna aspettare per trovare la forma migliore, non basta guarire clinicamente. E’ importante che ci sia competitività nel Napoli perché una quadra di livello deve avere almeno 18 giocatori dello stesso valore”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mirko Calemme, giornalista

“Il Napoli vuole e deve tenere Reina, Ghoulam e Strinic perché è stata una richiesta di Sarri e siccome il Napoli si basa sulle idee del tecnico, deve fare di tutto per accontentarlo. Non credo che le alternative di Reina convincano del tutto il Napoli che invece, sarebbe stato felice di prendere Szczesny.

La Roma ricomincerà la stagione con un nuovo allenatore, l’Inter avrà un progetto nuovo, stessa cosa dicasi per il Milan mentre l’unica grande squadra di Serie A che dà segnali di continuità è il Napoli. E’ la prima volta che dopo una grandissima stagione non ci sono grosse cessioni e grandi casi, quindi si può chiudere un cerchio”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emiliano Mondonico, allenatore

“Il Napoli per migliorare deve subire meno gol della Juventus, non ci sono altre strade ecco perché ho sempre puntato sulla fase difensiva. Sono convinto che gli scudetti si vincono prendendo meno gol degli altri e anche nella scorsa stagione questo si è verificato. La fase difensiva è troppo importante nel calcio moderno e prendere calciatori più bravi in difesa significa aumentarne il valore e lascio a voi ogni considerazione. Potrebbe essere un’idea anche mettere un centrocampista davanti alla difesa, ma il centrocampo del Napoli ha una sua fisionomia e credo si possa fare a meno di cambiare tatticamente la squadra. 

Sono tre i giocatori che possono migliorare la fase difensiva del Napoli ossia il portiere, il centrale e l’esterno. Quelli attuali sono all’altezza, ma se si sono subiti più gol della Juve vuol dire che non è abbastanza”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alessandro Monfrecola, procuratore

“Donnarumma sembrava essere destinato a lasciare il Milan, ma le cose in queste ultime ore stanno cambiando e probabilmente farà pace col Milan per cui siamo di fronte ad una situazione paradossale. Raiola con grande probabilità ha capito che non stava facendo il bene del ragazzo e la cosa migliore è che alla fine Donnarumma resti al Milan. 

Il Napoli si sta rendendo conto che non è facile trovare l’alternativa di Reina che oltre ad essere un buon portiere è un uomo spogliatoio. Non mi meraviglierei se alla fine Reina restasse vista anche per esempio la valutazione che l’Udinese fa di Meret”.  

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti