Inter, Spalletti: “Per fare la differenza basta chi è già qui”

Inter, Spalletti: "Per fare la differenza basta chi è già qui"Luciano Spalletti (ansa) MILANO – Venerdì l’Inter scende in campo per la prima sfida ‘cinese’ contro lo Schalke 04, gara che sostituisce lo sfumato derby con il Milan, che sarà impegnato il 27 luglio e il 3 di agosto con i preliminari di Europa League con il Craiova. A parlare della partita contro i tedeschi è il tecnico Luciano Spalletti dopo l’allenamento al caldo umido di Nanchino. L’allenatore durante il tour asiatico ha un obiettivo e lo rende ufficiale: “Voglio mettere a punto il motore dei nerazzurri e creare un cuore”, sottolinea Spalletti, al quale sono vietate le domande sul mercato, tutto deve ruotare intorno alle gare in terra di Cina. “Grazie per l’ospitalità, avevo visto questo posto quando venni all’inizio di giugno per incontrare la proprietà e sono sorpreso per la velocità con cui hanno terminato i lavori. Anche ascoltando alcuni miei suggerimenti”, l’esordio del tecnico. “So che non sarà facile rendere di nuovo viva la storia dell’Inter anche per i tifosi – prosegue l’allenatore – ma siamo qui per lavorare duro e con questi giocatori possiamo farcela. In questo tour dovremo riconoscere i meccanismi di squadra, mettere a punto il motore e creare un cuore. Saranno gare difficili per il livello degli avversari e della nostra preparazione. Incominciare a lanciare un messaggio. Perché per l’inizio del campionato dovremo essere non pronti, ma prontissimi”. Sull’impiego di Perisic, Spalletti attraverso la tv di casa Inter sottolinea: “Gioca, e non avendo giocato le amichevoli a Brunico giocherà anche più degli altri”.
 
SPALLETTI, MERCATO? LA DIFFERENZA LA FARA’ CHI C’E’ GIA’ – Nonostante il divieto suggerito il tema mercato esce ugualmente. Spalletti rimanda ad altri la risposta: “Dovete chiedere ai direttori, ma la differenza la farà quello che daranno in più rispetto al campionato precedente i giocatori che c’erano già. Non i rinforzi che comunque arriveranno. Se poi arriverà il giocatore importante che può farci fare il salto di qualità non ci tireremo indietro”. Poi a Inter.it il tecnico aggiunge: “Fino ad ora non è stato un mercato facile, sono però soddisfatto. Non dobbiamo fare le cose in fretta perché abbiamo una rosa di qualità”. 

ICARDI E LA VOLONTA’ DI NON RISCHIARE UN INFORTUNIO PEGGIORE – Alla vigilia del match contro lo Schalke 04 anche Mauro Icardi si concede alla stampa. L’attaccante fa il punto sulle sue condizioni fisiche: “La lesione accusata a maggio non è del tutto eliminata, anche quando mi massaggiano si sente che c’è ancora qualcosina. Sarebbe stupido rischiare, quindi lavoro sulla forza e poi vediamo se qui in Asia riuscirò a giocare”.

Inter

serie A
Protagonisti:
luciano spalletti

Fonte: Repubblica

Commenti