Genoa, verso l’Udinese: test medici e fisici

Mattia Perin, portiere del Genoa

Dare continuità a quanto di buono fatto vedere nell’ultima uscita con la Juventus: è questo l’obiettivo del Genoa, che domenica affronterà l’Udinese. Una gara tra due squadre dall’avvio abbastanza complesso: un punto per i rossoblu, ancora nessuno per i friulani sconfitti nello scorso turno dalla Spal. In attesa che rientrino i giocatori impegnati con le rispettive nazionali, la squadra di Ivan Juric ha cominciato oggi il percorso di avvicinamento alla sfida di campionato, con una serie di test medici e fisici precedenti alla seduta di allenamento, come si legge sul sito ufficiale della società.

“Una articolata sessione di test improntati a una serie di rilevazioni funzionali ha aperto i lavori del team, nella fattispecie degli ultimi arrivati,  di prima mattina al Centro Sportivo Signorini, nella settimana che porta al match con l’Udinese di domenica alla Dacia Arena, per il quale sono stati acquistati sinora quasi 150 biglietti del settore ospiti, seguendo le modalità comunicate. Sono stati quindici i giocatori che si sono sottoposti, prima nella sala allestita appositamente a Villa Rostan, sede del club, poi in palestra tra altri macchinari e attrezzature, al protocollo di approfondimenti voluto dallo staff di medici e preparatori del Grifone, con la consulenza e super visione della società slovena TMG, da diversi anni partner del club più antico in Italia e dall’equipe del dottor Adriano Di Paco. Tutti i dati raccolti verranno studiati e rielaborati, nell’ottica di parametrare le funzionalità personali degli atleti, ricavando informazioni per approntare tabelle di allenamento individuali e puntare alle migliori performance. Nel pomeriggio la preparazione declinerà sul piano collettivo, con la prevista sessione (ore 15), aperta a pubblico e addetti ai lavori. Non è consentito effettuare riprese video durante gli allenamenti. Si ringrazia per la cortese collaborazione” è la nota apparsa sui canali di comunicazione rossoblu.    

Fonte: SkySport

Commenti