Lippi senza Mondiale, Corea del Sud qualificata

La Corea del Sud vola a Russia 2018 (foto getty)

Non è riuscito il miracolo all’ex Ct azzurro: nonostante la vittoria contro il Qatar, infatti, la sua Cina chbiude al quinto posto del girone di qualificazione asiatico e manca il pass per Russia 2018. Si qualifica invece la Corea del Sud dopo il pareggio per 0-0 contro l’Uzbekistan, scavalcata al terzo posto dalla Siria che si qualifica ai playoff grazie al gol del 2-2 contro l’Iran segnato al 93′. Nel gruppo dell’Oceania nessun problema per la Nuova Zelanda, che supera le Isole Salomone in un doppio confronto e ora sfiderà la quinta del Sud America 

QUALIFICAZIONI MONDIALI, RISULTATI E CLASSIFICHE ASIA

QUALIFICAZIONI MONDIALI, RISULTATI E CLASSIFICHE OCEANIA

Qualificazioni ASIA

La Siria può ancora sognare Russia 2018. La qualificazione al Mondiale sarebbe storica, dato che si tratterebbe della prima volta in assoluto. Per riuscirci la Siria deve passare dai playoff, dopo il pareggio ottenuto in Iran per 2-2 (con un gol segnato al 93′). Ottiene invece la qualificazione diretta la Corea del Sud, dopo il pareggio per 0-0 contro l’Uzbekistan. Niente da fare per la Cina di Marcello Lippi. Non è bastata la vittoria per 2-1 in Qatar in dieci uomini. La Nazionale cinese è stata eliminata dalla corsa al Mondiale, avendo chiuso il girone A al quinto posto con 12 punti.

Qualificazioni OCEANIA

La Nuova Zelanda si è qualificata per il playoff dei Mondiali in Russia. La Nazionale oceanica si giocherà a novembre l’accesso al Mondiale affrontando la quinta formazione classificata nel girone sudamericano (al momento l’Argentina). Nella finale di ritorno della zona Oceania (che non assegna alcun posto diretto per la Russia), la Nuova Zelanda, forte del 6-1 dell’andata ad Auckland, ha pareggiato 2-2 in casa delle Isole Salomone, guadagnandosi così lo spareggio. La Nuova Zelanda ha già partecipato a due edizioni dei Mondiali: nel 1982 e nel 2010 (fu inserita nel girone di Italia, Slovacchia e Paraguay). Resta nella storia il pareggio per 1-1 strappato dalla Nuova Zelanda contro l’Italia nell’estate 2010, con la nostra Nazionale che arrivava al Mondiale in Sudafrica da campione del mondo in carica.

 

Fonte: SkySport

Commenti