Mirabelli: “Giusto chiudere prima il mercato”

Il direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli ha parlato della possibilità di chiudere il mercato prima dell’inizio del campionato, dopo che la Premier League ha annunciato che la prossima sessione estiva di calciomercato del 2018 terminerà il giovedì prima della giornata di apertura. E così accadrà per ogni stagione futura. A Mediaset Premium Mirabelli si è detto ‘favorevolissimo’ alla chiusura anticipata: “Il mercato così è troppo lungo e mette in difficoltà gli allenatori: io lo farei finire almeno una settimana prima dell’inizio della stagione. Quando la palla inizia a girare, deve essere chiuso. E anche la sessione di gennaio è troppo lunga. I media vorrebbero un mercato sempre aperto ma per gli operatori un calciomercato così lungo crea difficoltà e situazioni imbarazzanti”.

Il dirigente rossonero ha parlato anche del mercato del Milan, in particolare della situazione di Sosa, che interessa al Trabzonspor: “Il giocatore ha ricevuto un’offerta importante, noi non vogliamo tarpargli le ali e stiamo vivendo la vicenda da spettatori, pur sapendo che Sosa non è nella lista degli incedibili, ma trattare con i turchi non è mai semplice. Anche questa non è una bella situazione, perché mentre si fa questa operazione in uscita bisogna preparare una gara importante come quella contro la Lazio e il giocatore non sa se deve essere utilizzato o se sarà ceduto”. Mirabelli ha dichiarato che il giovane centravanti Patrick Cutrone non se ne andrà dal Milan: “È un ragazzo del 1998, sta facendo bene, vale tantissimo e rimarrà con noi per molti anni. Se continua così avrà sicuramente spazio”.

Fonte: SkySport

Commenti